Collezione Just Cavalli Primavera-Estate 2013 [FOTO]

da , il

    [fotoda nome="AP/LaPresse"]

    La collezione Just Cavalli Primavera-Estate 2013 propone capi luminosi e candidi, impreziositi da magnifici disegni rubati ai paesaggi naturali, che lo stilista ha impresso nella sua mente durante i suoi viaggi. Tantissimi minidress proposti in passerella di questa terza giornata della Milano Fashion Week, alternati da una serie di pantaloni caratterizzati da stampe maculate miste a fiori enormi.

    Dopo la collezione Moschino, molto anni Sessanta, vista questa mattina, durante la terza giornata della Milano Moda Donna, è la volta di parlare di un altro brand diretto da uno stilista grintoso e assolutamente italiano. Stiamo parlando della collezione Just Cavalli Primavera-Estate 2013. Vediamo cosa abbiamo visto in passerella.

    La collezione Just Cavalli Primavera-Estate 2013 si apre con un look combinato: top chiaro, gonna morbida e fantasiosa sui toni del ciclamino, giacca in pelle bianca e zip e sandali con cavigliera ampia e metallica. Ci accorgiamo, sin da questo primo outfit, che ci sarà molto colore, molte fantasie, molto glam.

    A seguire, infatti, c’è un total look fantasioso che gioca sui toni del violetto. Sembra che Roberto Cavalli, per questa collezione, abbia attinto direttamente dalle tonalità della natura e dei suoi magnifici fiori di primavera. Il bianco rompe le importanti note colorate ma lievi tra le quali sono inserite delle stampe maculate, un must per Cavalli.

    È una collezione fresca e frizzante e molto giovane quella di Just Cavalli. In passerella vediamo sfilare pantaloni in denim chiari e rotture che caratterizzano larga parte della gamba, panta-leggings maculati impreziositi da grandi fiori di lillà e smanicati in jeans, che fanno molto anni 80.

    Meravigliosi i minidress, smanicati, con gonna corta, scivolata e un po’ svolazzante, sia caratterizzati da disegni sui toni dell’azzurro, sia in versione total black, caratterizzati da sensuali dettagli in pizzo.

    Si alternano in passerella giacche dallo stile maschile e modelli con spalline strutturate. I disegni azzurri che caratterizzano i capi bianchi ricordano fortemente la Grecia e i suoi meravigliosi panorami che da sempre ci incantano e ammaliano. In fondo, Roberto Cavalli ha sempre dichiarato di trarre fortemente ispirazione dai suoi viaggi.

    Se da una parte ci conquistano le tonalità candide del bianco e di alcune scelte pastello, ci sorprendono e ci piacciono anche le scelte più audaci e scure. Il nero, il blu notte e il verde pavone, impreziositi da un tocco metallic gold, accendono la notte e le atmosfere più chic.

    Ma se continuate a preferire le tonalità chiare anche per la sera, allora scegliete i minidress con taglio asimmetrico sulla gonna, super aderenti e caratterizzati da disegni giocati sui toni dell’azzurro del mare e del verde lime.

    Bellissime, infine, anche i vestiti caratterizzati da stampe zebrate declinate sui toni del rosso, verde lime e azzurro.

    Tra gli accessori visti in passerella abbiamo notato un’ampia selezione di borse che, per una volta tanto, sono state portate anche con bandoliera. Meravigliosi i sandali con cavigliera ampia e metallica così come piacciono molto, sebbene la loro semplicità, gli ankle boots spuntati realizzati interamente in pelle nera. Sicuramente di impatto sono anche gli stivali alti e stringati, anche questi spuntati, realizzati in pelle bianca.

    Intraviste anche delle lunghe collane blu che hanno caratterizzato moltissime delle bluse e delle camicie viste in passerella.