Collezione Richmond Primavera-Estate 2013 [FOTO]

da , il

    Lo stile deciso proposto nella sfilata della collezione John Richmond Primavera-Estate 2013 ci ha conquistato. I dettagli ‘aggressive’ della pelle nera, i look maschili resi sensuali dai giochi di trasparenze e le scollature profonde delineano con forza una femminilità decisa, mostrano una donna che… non deve chiedere mai. È meravigliosamente sexy di sera ma molto bon ton di giorno quando si affida alle fantasie, realizzate su tessuti lucidi, sui toni del rosso e dell’azzurro.

    E dopo la sfilata di Gucci e la meravigliosa e brillante passerella di Alberta Ferretti, ci dedichiamo alle creazioni opposte e decise di John Richmond. La sua collezione Primavera-Estate 2013 è caratterizzata, essenzialmente, da due tonalità ovvero il bianco e il nero. Sono queste le nuance fondamentali dell’intera collezione, sebbene, qui e lì, ci sono delle luci di colori, come rosso e azzurro, che accendono la passerella milanese.

    Se di giorno, quindi, la donna Richmond punta su capi colorati, caratterizzati da fantasie floreali ad acquerello sui toni del rosso e dell’azzurro, vestitini stile anni 50 con gonne leggermente ampie, declinati sui toni del corallo e dell’avorio, alla sera sono il bianco e il nero a predominare. I giochi di trasparenze sono molti ma mai eccessivi, non si scorge mai volgarità di fronte a questi pezzi.

    La donna Richmond è delicata ma quando vuole sa anche essere più aggressiva e assumere un aspetto più deciso.

    Meravigliose le giacche in pelle, con lavorazione a traforo laser, con spalline rinforzate. Proposte sia in bianco che in nero, sono il vero must della prossima stagione. Tutte le creazioni di John Richmond, giacche comprese, delineano e sottolineano il punto vita, quindi anche se il look della donna è un po’ maschile, la sottigliezza del punto vita dona quel tocco femminile che serve. I pantaloni sono morbidi e lunghi fino alla caviglia, anche in pelle con trafori trasparenti e dettagli in metallo oro. Ma lo stilista accorda più importanza alle gonne e agli shorts, affinché le gambe siano scoperte all’ennesima potenza mentre il busto risulterà sempre coperto, anche dinanzi alle trasparenze.

    Sebbene il nero sia proposto nella sua versione ‘total’ non mancano tocchi di luce derivanti dall’oro. Sono infatti le applicazioni dorate su alcuni abiti a rompere il buio più profondo.

    Infine non mancano gli abiti lunghi, sempre declinati in bianco e nero, e caratterizzati da profonde e femminili scollatura. A ‘vestire’ il collo ci pensano i meravigliosi collier impreziositi da pietre colorate.

    Focus leggero sugli accessori. Ai piedi delle modelle ovviamente notiamo sempre i tacchi e sono soprattutto le décolleté spuntate con t-bar a farla da padrone. Questa volta, però, le scarpe sono realizzate in magnetico e lussuoso bordeaux, ovviamente in pelle. I dettagli dorati li ritroviamo anche su queste, dove vanno a decorare i tacchi. Tocchi di luce doré anche sulle borse e decisamente sui gioielli.