Collezione Roberto Cavalli Primavera-Estate 2013 [FOTO & VIDEO]

da , il

    [fotoda nome="AP/LaPresse"]

    La collezione Roberto Cavalli Primavera-Estate 2013 sfila dopo aver già visto il talento dello stilista con la sua linea Just Cavalli. Le aspettative, dopo la precedente sfilata, erano davvero alte e c’è da dire che non sono state deluse. La collezione è leggera, ben bilanciata, i capi sono molto lavorati e per questo non ci sono troppi accessori e soprattutto, grandi assenti, i bijoux. La donna Cavalli è decisa e ha uno stile ben preciso.

    La Milano Fashion Week è ormai volta al termine ma ci sono ancora molte nuove collezioni da mostrarvi e tantissime altre che vedremo sfilare durante la settimana della moda di Parigi. In questi giorni siamo state dietro a tutti i maggiori nomi del mondo del fashion. Non potevamo perderci per niente al mondo la collezione coloratissima di Gucci, quella più femminile e delicata di Alberta Ferretti e mai ci saremo perse. tra le tante, quella di Roberto Cavalli Primavera-Estate 2013, che adesso vi descriveremo.

    La collezione di Roberto Cavalli Primavera-Estate 2013 si apre con un look chiarissimo, un abito corto e luccicante, un abito che abbaglia, sebbene trasparente e lavorato, accompagnato da una giacca con maniche corte e zip tutta bianca e pantaloni allo stesso tempo bianchi, lavorati e trasparenti anche questi.

    Meravigliosi e molto etnici i lunghi vestiti leggeri tagliati sulla parte finale con dei piccoli spacchi. I tessuti sono così leggiadri che sembrano volare.

    Inizia la serie di stampe basate sui toni del rosa cipria e del verde prato, fantasie molto naturali. Ciò che colpisce di più sono sempre i lunghi abiti, creazioni di sovrapposizioni di strutture che però non ‘fanno’ volume. Meravigliosa la scelta delle tonalità e degli accostamenti di nuance, così delicate e sottili, quasi sembra di esser molto lontani dal mondo deciso di Roberto Cavalli; ma lo stilista ce lo ricorda immediatamente con le sue stampe animalier, un evergreen dell’artista italiano.

    Etnico è ancora la parola d’ordine per una nuova e magnifica collezione firmata Roberto Cavalli. le cromie sono accostate in modo sublime, non c’è niente di forte, sebbene il maculato faccia la sua comparsa su alcune creazioni. Anche quando gli abiti si tingono di testa di moro e nero il risultato è comunque delicato e morbido.

    Particolarissimi i pantaloni, proposti sin dal primo look, completamente tagliati orizzontalmente su tutta la gamba e proposti in diversi colori tra i quali bianco, cipria e nero.

    Le proposte per la sera si vestono di total black e qui entrano in gioco le trasparenze e i dettagli luminosi. La pelle resta più scoperta grazi ai tagli che Cavalli ha realizzato sugli abiti. Fianchi e sotto seno sono mostrati consapevolmente con un gran tocco di sensualità e decisione. E chi l’ha detto che di sera il bianco è bandito? Ecco, nessuno, ed è per questo motivo che troviamo dei meravigliosi abiti lunghi fino ai piedi, interamente lavorati e traforati e assolutamente total white.

    Pochi gli accessori visti in passerella, forse proprio perché gli abiti proposti erano già molto lavorati. Abbiamo notato le minibag portate rigorosamente a mano e realizzate in pelle monocolore o maculata. Ai piedi le modelle hanno calzato dei sandali con multi stringhe sottili, per lo più bianchi o neri con fibbie piccoline e dorate. In passerella, inoltre, abbiamo visto anche degli occhiali da sole con lenti tonde senza contorno della montatura.

    Vi lasciamo con il video della collezione Cavalli Primavera-Estate 2013: