Collezione Vivienne Westwood Red Label Primavera-Estate 2013: foto della sfilata

da , il

    [fotoda nome="AP/LaPresse"]

    Alla London Fashion Week sfila, immancabilmente, Vivienne Westwood con la sua linea Red Label collezione Primavera-Estate 2013. Ironica, irriverente e come sempre decisa e rivoluzionaria, Vivienne Westwood manda in scena il colore, i giochi cromatici dai contrasti forti, esagerando con il make up ma non troppo con l’abbigliamento (stranamente). A predominare è il rosso e lo stile richiama fortemente la moda anni Cinquanta. Pronte per scoprire le nuove proposte realizzate dalla rossa stilista britannica? Allora non perdete le immagini della sfilata che potete vedere all’interno della nostra fotogallery.

    Le settimane della moda Primavera-Estate 2013 sono iniziate già da qualche giorno e a Londra si stanno susseguendo molte maison note. Persino l’italianissima Moschino sfila a Londra ma solo con la sua linea Cheap and Chic, una collezione, peraltro, davvero frizzante e vitaminica.

    Tra i nomi della moda mondiale c’è anche quello di Vivienne Westwood che a Londra sfila con la sua linea Red Label collezione Primavera-Estate 2013. Cosa avrà realizzato l’istrionica stilista per la prossima stagione calda?

    Lo stile è decisamente anni Cinquanta, la Westwood ha attinto alla moda femminile delicata e morbida fatta di abiti con gonne a ruota di lunghezza media, completi top e giacca (i classici twin set), vita alta, drappeggi, mix di tessuti, predominanza del rosso e corpetti lunghi che ricordano proprio i costumi da bagno dell’epoca. Insomma, una collezione decisamente bon ton per trattarsi di Vivienne Westwood e, infatti, è proprio e solo lei a dare quel tocco di ‘rivoluzione ed esagerazione’ quando esce in passerella per il saluto finale. Una donna, un’artista davvero unica.

    I look sono decisamente più sobri rispetto al solito. Di giorno la donna Westwood sceglie camicie a righe da abbinare a gonne morbide ma non svasate né troppo strette da portare a vita alta. Cinturine sottili sostengono questi capi. Al posto delle camicie, da indossare sempre molto morbide e mai aderenti, la stilista propone dei twin set. Era da tempo che non se ne vedevano! Infatti sono pochi gli stilisti che li propongono perché ormai demodé. Se si continua così, probabilmente, il prossimo anno saranno nuovamente di moda. Il contrasto è sempre basato sul rosso e sul biancastro e tutte le sfumature che riguardano queste due tinte.

    Per la sera la Westwood propone elegantissimi e raffinati abiti neri impreziositi da gemme da portare al collo, come le magnifiche collane di perle.

    Il mix di tessuti dà un tocco in più agli abiti ma non ci sono contrasti di struttura. Il tocco finale è da attribuire, come sempre, agli accessori. Le borse sono oversize, perfette per il giorno, e le scarpe sono esagerate come sempre. I gioielli si notano ma non sono super eccessivi, piuttosto notiamo più le corone di fiori e il make up verde che ricopre l’intero volto delle modelle.