Come recuperare delle vecchie scarpe da ginnastica

da , il

    Come recuperare delle vecchie scarpe da ginnastica

    L’attenzione che viene riservata a delle particolarissime sandali gioiello perfette per serate di gala di solito non è riservata per le scarpe da ginnastica. Le utilizziamo per correre, per stare comode mentre sbrighiamo in fretta e furia le nostra commissioni, sono le nostre ‘scarpe da guerra’. Con esse ci gettiamo tra il fango e le pozzanghere senza prestare troppa attenzione. Il risultato? Si rovinano! Si rovinano più facilmente di altre ed è un peccato gettarle via perché in realtà non hanno la suola consumata né tantomeno sono passate di moda. Oggi vi rivelo qualche trucchetto per far tornare a splendere le vostre scarpette da ginnastica ormai vecchiotte.

    Ecco a voi i consigli fai da te per recuperare le vecchie scarpe da ginnastica. Prepariamo l’occorrente:

    1. pasta di dentifricio (quello bianco);

    2. una spugna per grattare via lo sporco (di quelle rigide, come quelle di allumino che di solito si usano in cucina);

    3. le vostre scarpe ormai in pensione.

    Applicate il dentifricio sulla vostra spugnetta. Se il dentifricio è granulato (come se ci fosse della sabbia) meglio ancora! Aiuterà a grattare ancora di più lo sporco del quale si impregnano le vostre scarpettine. Pronte? Posizionate la spugnetta sulla zona di gomma che fa da contorno alla vostra scarpa e grattate, grattate, grattate! È un’operazione che richiede molta energia. Non dovete assolutamente essere delicate, le vostre scarpe ne hanno viste di tutti i colori quindi possono sottoporsi a una pressione maggiore, in fondo torneranno come nuove; ne vale davvero la pena! Quest’operazione in pratica è uno scrub come quello che fate sul vostro corpo, soprattutto sulle vostre gambe poco prima di sottoporle alla depilazione.

    Una volta terminato lo scrub sulla zona di gomma sciacquate abbondantemente. In seguito continuate a grattare in maniera più leggera il restante della scarpa. Terminata l’operazione sciacquate nuovamente.

    Risultato finale

    Infine strizzatele bene, lasciate che l’acqua non le impregni molto e poi lasciatele asciugare. Finalmente avrete terminato. C’è solo un piccolo effetto collaterale: le vostre scarpe profumeranno di menta. In fondo non è nemmeno un male ma c’è a chi non piace.

    Alla fine avrete un paio di scarpe nuove. Non ci è voluto poi molto!