Costumi da bagno: i modelli che ti stanno meglio

Costumi da bagno: i modelli che ti stanno meglio
da in Consigli moda, Costumi da bagno, Moda

    E’ in arrivo la bella stagione e i nostri pensieri volano già all’ Estate con il mare, le spiaggie e l’abbronzatura. Solo un dettaglio mina la nostra quiete, la temutissima prova costume!
    E allora forti del ‘chi ben comincia è a metà dell’opera’ al via con la dieta e le sessioni quotidiane in palestra nel tentativo disperato di arrivare alla ‘prima’ di stagione in forma perfetta. Tutto questo va benissimo ma ci risparmieremmo un sacco di ansie se sapessimo qual è il tipo di costume da bagno che ci dona di più e che risalta le nostre forme. Diciamo che sapere quello che si addice meglio alla nostro corpo è gia un passo avanti verso il figurone che vorremmo fare in spiaggia! Evitando errori madornali potremmo raggiungere risultati davvero sorprendenti.

    E che dire delle quantità infinite di modelli che tra poco vedremo disseminati su tutte le pareti e vetrine dei negozi? Come uscire vive dal caos di microbikini, fascie, costumi a vita alta e interi dalle fantasie più disparate? Niente paura! Basta concentrarci innanzitutto su cosa possiamo mettere e cosa è invece assolutamente vietato !

    Regola n°1: fatti delle domande! Ognuna di noi sa quali sono i suoi punti di forza e quali quelli deboli, perciò cerchiamo di focalizzare sempre tutta l’attenzione su quello che ci piace di più nella nostra silhouette.

    Costume seno piccolo
    Con un seno piccolo ma proporzionato, tipo seconda misura, puoi praticamente indossare tutto, ma per valorizzarlo, un bel reggiseno push up a balconcino o a triangolo è la scelta migliore! E’ proprio il caso di dire che tirerà fuori il meglio di te!
    Se il seno è molto piccolo, o praticamente inesistente, non disperare! Il tuo costume è il triangolino o la fascia, vero must have dell’estate, come nella collezione di Miss Bikini 2011! costumi mare. Cercare invece di imbottirlo renderebbe il tuo seno ancora più piccolo! Meglio optare per quelli con le ruches, fiori applicati o frange tipo i modelli di bikini Killah per l’estate 2011, aumenterai così il volume, ma in maniera più armoniosa e naturale.

    Costume seno grande
    Vesti dalla terza abbondante in su? Allora non esagerare! E’ il tuo punto di forza ma non esibirlo eccessivamente, sicuramente hai bisogno del sostegno del balconcino ma non dell’imbottitura! Via libera anche ai motivi geometrici e ai modelli a bande incrociate con scollatura a v che allungano visivamente il collo rendendo più armoniosa la figura. Assolutamente out l’uso di un reggiseno a fascia che schiaccia le forme e le fantasie troppo sgargianti che enfatizzano i volumi.

    Costume vita stretta
    Se hai il punto vita segnato e in vista, via libera ai costumi a vita alta e a quelli interi, anche se sei un po’ rotonda. Qui il decolletè diventa molto importante e devi seguire le regole di cui parlavamo prima a seconda se il tuo seno è piccolo oppure no.
    E che dire dei cosidetti trikini che lasciano scoperti i fianchi o quelli con allacciature incrociate intorno alla vita: sicuramente donano ai fisici snelli e asciutti, non bisogna avere rotolini in più o si rischia l’effetto insaccato con tutti quei lacci!

    Costume vita larga
    In questo caso a chi invece ha la forma cosiddetta a tronchetto, cioè con il punto vita poco definito , non dona la vita alta perchè rende tozza la figura. Piuttosto punta sulle spalle per compensare lo squilibrio, con modelli due pezzi scollati a v e i triangoli allacciati dietro al collo, evita le righe orizzontali, le fasce e le scollature quadrate.

    Costume fianchi regolari
    Se hai un bel fondoschiena proporzionato e pieno inutile dire che hai il semaforo verde per il perizoma e il brasiliano e anche se non hai il lato b proprio alto e tonico, puoi comunque optare per una culotte perizomata che scopre in maniera più soft e sta bene a tutte.

    Costume fianchi larghi
    Se sei forte di fianchi e cosce, non scegliere slip taglio short o culotte che segnano troppo il girogamba, cerca piuttosto un modello più sgambato e meno coprente, con listini sottili laterali, allungherai otticamente le gambe. Attenzione a fiocchi e nodi sui fianchi, potrebbero attrarre proprio lì l’attenzione che va invece catturata nella parte alta del corpo con gioielli applicati e decorazioni applicate.
    Se proprio non se ne può fare a meno si può optare per fiocchi lunghi che ricadono morbidamente sulle gambe.

    Costumi colorati
    Occhio ai colori: ricorda che i toni caldi (rossi, arancio, gialli, rosa) dilatano, viceversa i toni freddi (blu azzurri, verdi, grigi) rimpiccioliscono. Quindi semaforo verde a tutta la palette a base rosso se si vuole acquistare un po’ di volume e sono ben accette le tinte del blu e degli azzuri se si vogliono invece ridimensionare forme più generose. Si può quindi giocare con bikini bi-color per armonizzare le forme. Bianco e nero se in tinta unita si equivalgono, anche se il nero generalmente tende a snellire.

    Ora che hai seguito questi piccoli consigli moda e possiedi qualche trucco in più a disposizione, non ti resta che sbizzarrirti, provare e trovare il tuo costume perfetto!

    1093

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli modaCostumi da bagnoModa
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI