D&G: pace, amore … e stile!

da , il

    Avrebbero mai potuto D&G non prendere ispirazione dalla primavera per la collezione Primavera / Estate 2011? No, non potevano. Durante la stagione dell’amore, siamo abituati ad una vera e propria esplosione di stampe e accessori floreali, colori accessi e forte, ma i due stilisti italiani questa volta sono andati bene oltre. Se l’inverno 2011 sarà tutto a pois, in primavera l’intero giardinaggio si riserva completamente sugli abiti, omaggiando il pollice verde in maniera impeccabile.

    E’ un giorno tranquillo in quel di Milano quando nel nel cuore della cosmopolita città italiana viene presentata in anteprima, durante la Milano Fashion Week, la collezione Dolce e Gabbana S/S 2011, con ospite d’onore la bellissima e affascinante Naomi Campbell che ha festeggiato recentemente i suoi 25 anni di carriera sulle passerelle. Bucolica, tranquilla, caratterizzata da freschezza e serenità è l’opera creativa di Dolce & Gabbana. La sfilata ha inizio di mattino presto, proprio quando ci si dovrebbe dedicare al giardinaggio, indossando abiti fatti di tela, salopette e quanto altro di adatto a determintate attività. D&G mischiano allora gli stili e, come se tutte dovessimo essere pronte per un delizioso pic-nic, realizzano abiti da cocktail, ampie gonne, fiori stampati dappertutto, molto stile Oliva di Popeye. Il tema centrale è la festa di paese, in cui è indispensabile recarsi con lunghi abiti in chiffon o a fantasie floreali. Rose, ortensie, fresie, viole e mimose sono i simboli di questa collezione, che mischia diversi tessuti, come cotone, jeans, tela. Un abbigliamento ideale per chi ha intenzione di recarsi a party sofisticati, incontri da tè delle cinque, o per distendersi piacevolmente sui prati all’ombra dei platani. Donne insomma che vogliono essere libere di rivivere anche un pò gli anni ’70, tornati di tendenza anche grazie al ritorno dei pantaloni a gamba larga o a zampa di elefante.