E’ morto lo stilista Oscar de la Renta

da , il

    E’ morto lo stilista Oscar de la Renta

    E’ morto lo stilista Oscar de la Renta. All’età di 82 anni lo stilista dominicano, divenuto famoso per aver vestito Jackie Kennedy e molte altre First Lady e dive hollywoodiane, si è spento accanto ai suoi familiari a causa di un tumore diagnosticato nel 2006. Ad annunciarlo la figlia Eliza Reed Bolen, executive della casa di moda da lui fondata, che lo ha pubblicamente ringraziato per il suo straordinario lavoro e per l’ispirazione lasciata in eredità a lei e a tutta l’azienda.

    Oscar de la Renta muore a 82 anni

    Solo qualche settimana fa aveva concepito l’ultima delle sue meraviglie, l’abito di nozze della moglie di George Clooney, l’avvocato libanese Amal Alamuddin. Prima di lei molte altre dive di Hollywood avevano avuto l’onore di indossare i suoi abiti, da Cameron Diaz a Oprah Winfrey, da Nicole Kidman a Penelope Cruz. Ma la celebrità dello stilista dominicano risale ai tempi di Jackie Kennedy, il cui inconfondibile stile fu merito della sua genialità. Purtroppo il suo estro creativo si è spento per sempre, starà alla figlia Eliza Reed Bolen, executive della casa di moda da lui fondata, rendergli onore seguendone i preziosi insegnamenti, come da lei stessa dichiarato: “Il suo lavoro duro, la sua intelligenza e il suo amore per la vita sono il cuore della nostra azienda, tutto quello che abbiamo realizzato e tutto quello che ancora faremo sono basati sui suoi valori e sulla sua ispirazione. Noi andremo avanti seguendo l’esempio di Oscar. Lo renderemo molto orgoglioso di noi continuando il lavoro che lui amava così tanto”.

    SCOPRI LA COLLEZIONE 2015 DI ABITI DA SPOSA DI OSCAR DE LA RENTA

    Oscar de la Renta, lo stilista delle First Lady e delle dive hollywoodiane

    Oscar de la Renta non è stato solo uno stilista ma un autentico genio che ha saputo coltivare il proprio talento giorno per giorno sulla falsariga di grandi maestri come Cristòbal Balenciaga, Antonio Castillo e in ultimo Diana Vreeland, cui deve il grande salto nel mondo del fashion. Il primo incontro con la moda è per lui un vero colpo di fulmine, un’illuminazione che lo devia dalla strada che aveva deciso di intraprendere da giovanissimo nel campo dell’arte. La sfolgorante carriera ha inizio prestissimo, lo stilista assurge al ruolo di direttore creativo di Balmain, vince nel 1967 e nel 1968 due Coty American Fashion Critics Award, viene nominato Presidente del Council of Fashion Designers of America. Ma la celebrità internazionale arriva con Jackie Kennedy, il cui inconfondibile stile porta la sua firma. Dopo di lei saranno molte le First Lady ad affidarsi al cosiddetto “stilista della Casa Bianca”: da Nancy Reagan a Laura Bush fino a Hillary Clinton, che ha elogiato l’eleganza e la bellezza senza tempo delle sue incredibili creazioni. E come loro tante dive hollywoodiane, letteralmente conquistate dalla sua genialità: Cameron Diaz, Nicole Kidman, Kristen Stewart, Jessica Chastain, Oprah Winfrey e Penelope Cruz, la donna più sexy del mondo. Ultima in ordine di tempo Alma Alamuddin, la signora Clooney.