Elie Saab a Parigi è sinonimo di classe

da , il

    Proprio come ogni stagione, il creativo Elie Saab si presenta alla settimana della moda parigina con la sua Spring Summer 2011 Haute Couture Collection, stavolta sognatrice e femminile. Caratterizzata da splendidi abiti da sera, quasi da favola, romantici, abbelliti da un esaltante cromatismo, con tonalità predominanti quali lavanda, argento, giallo/verde, grigio chiaro, verde, rosso borgogna e nero, la collezione comprende inoltri nel dettaglio vestiti che vanno o sotto il ginocchio o lunghi fino al pavimento.

    Disegni floreali in organza di un lilla vibrante, romanticismo esaltato da verde satinato e argento, pizzo e lustrini di chiara ispirazione greca e classica. A differenza della Jean Paul Gaultier Couture 2011, la collezione Elie Saab Spring Summer 2011 Haute Couture Collection è composta da una serie di abiti bellissimi con rifiniture in rilievo molto femminili. Il tutto è espresso anche attraverso delle eleganti trecce o morbidi champignon in cui vengono raccolti i capelli, e dal trucco sottile. Tulle e organza, spalline, linee decise, bagliori e strass, intensità del colore nero e pura eleganza, si stagliano sui corpi delle modelle che con determinazione conquistano la passerella, trasmettendo quel senso di rigore e di classe appartenente alla collezione esclusiva di Elie Saab.

    Sono dieci anni ormai che lo stilista ha catturato l’attenzione del mondo, eppure le sue creazioni non smettono di stupire. Il corpo sembra scivolare fuori sinuosamente da scollature e gonne come se si sentisse completamente libero, grazie a tessuti che avvolgono ma non costringono. E quando per ultima appare sulla passerella della Paris Haute Couture la modella Gertrud Hegelund con indosso un abito da sposa assolutamente scintillante con riflessi dorati, la platea invade di applausi lo stilista Elie Saab.