Facebook e Gap pensano che tu abbia bisogno di un paio di jeans gratis

da , il

    Facebook e Gap pensano che tu abbia bisogno di un paio di jeans gratis

    Strana iniziativa quella lanciata da Gap il 5 novembre presso i suoi store e dal titolo ‘Gap thinks you need free jeans‘. Dalle 10 del mattino tutte le donne e gli uomini collegati a Facebook tramite l’applicazione ‘places’, che consente di indicare il luogo in cui siete, indicando il Gap Store in cui si trovavano e recandosi presso una commessa hanno potuto provare ed acquistare la nuova linea Gap jeans. L’offerta, diretta e non, online ha permesso un numeroso afflusso di persone e diverse vendite, oltre all’entusiasmo di passare una giornata diversa per le fashion victim.

    Bastava collegarsi attraverso il cellulare alla pagina Facebook del brand Gap, chiamare un commesso, constatare la presenza presso lo store e in cambio si ricevevano un paio di jeans. 10.000 disponibili e tutti andati a ruba nel giro di pochissimo tempo. Per chi non è riuscito ad accappararsi almeno un jeans in tempo, Gap a fine giornata ha riservato un 40 % di sconto a quei clienti collegatisi comunque in tempo sul social network inserendo il nome del Gap Store e segnalando la loro presenza. La compagnia si è detta entusiasta dell’episodio e si sospetta non mancheranno altre occasioni del genere anche in futuro.

    I jeans Gap per donne sono eleganti e confortevoli, e presentano una varietà di modelli: gamba larga, elasticizzato, slim, a sigaretta, stretch, volti anche a valorizzare il lato B. Indossati con un lupetto, una giacca o una maglia semplice, creano look diversi a seconda di quello che volete essere in quel momento. Differenti modi di essere che si adattano al vostro stile quotidiano, anche attraverso le diverse tonalità di blu e nero presenti. Infine tutti i jeans Gap sono lavabili in lavatrice. Per le taglie si va da quelle più piccole a quelle più grandi, senza dimenticare nessuno, perché per Gap, da qualche anno presente in questo campo come uno dei più noti nuovi brand femminili, la vestibilità dei capi realizzati è molto importante.

    Presente con più di 170 store in Europa, l’azienda va alla conquista di un’altra fetta di mercato e finalmente sbarca anche in Italia. Prima tappa è Milano, con la speranza che possa poi prendere maggiormente piede nel nostro bel paese, proprio come H&M.