FitFlop scarpe per essere in forma

da , il

    Mai sentito parlare di FitFlop? Se siete donne fanatiche della linea in cerca delle migliori e più veloci soluzione per trovare la forma del corpo e mantenerla quanto più a lungo possibile sicuramente avrete sentito parlare del brevetto FitFlop. Una ex personal trainer, Marcia Kilgore, ha pensato che la moda e il mondo dello sport potessero essere più vicine di quanto si pensasse per questo ha studiato una suola per far lavorare le gambe che si abbina a scarpe di tendenza. Nascono così le scarpe FitFlop declinate in tantissimi modelli per essere sempre in forma, per fare allenamento anche quando apparentemente non lo si sta facendo.

    Il brevetto è stato sviluppato nel 2006 dal dipartimento di biomeccanica della London South Bank University e da allora le scarpe FitFlop sono vendute con enorme successo. A 5 anni dalla loro comparsa sul mercato si è pensato di proporle in diversi modelli e colori e allargare la collezione pensando anche agli uomini e ai bambini.

    Sembra che in questi anni ci sia un boom esplosivo di queste scarpe miracolose. Indossare un paio di scarpe e ritrovarsi come per magia gambe e glutei scolpiti, sarà mai vero? Ci siamo già interrogate quando si trattava delle più famose e pubblicizzate Reebok Easy Tone e abbiamo provato a dare qualche spiegazione. Nel caso di FitFlop, uno studio condotto su un periodo alquanto lungo (tre anni) ha messo in luce benefici multipli. Pare che la suola con tecnologia Microwobbleboard sia miracolosa soprattutto per chi ha problemi di postura. Ricordate, una buona postura è data anche da una buona muscolatura, quindi una buona tonicità. È tutto consequenziale ergo le scarpe FitFlop, stando a questi studi, pare siano essere davvero buone se indossate a lungo termine.

    Un consiglio? Se volete rimettervi in forma indossate sì queste scarpe ma concedetevi una buona dieta, una po’ di attività fisica ben fatta e vedrete che la prova costume non sarà più un maledettissimo incubo.