Giambattista Valli alta moda primavera-estate 2012: tra i classici bianco e nero

da , il

    È la seconda volta per Giambattista Valli eppure sembra già un mattatore delle sfilate haute couture. La sua collezione di alta moda per la primavera/estate 2012 ci è sembrata di un’eleganza unica, di quelle senza tempo. La sua è stata un’impresa contro chi cerca di sovvertire i canoni della moda per creare qualcosa di innovativo. La sua moda è classica ma attuale, senza tempo eppur bellissima nelle sue forma sinuose e colori neutri e delicati. Nella gallery potete vedere alcune delle creazioni haute couture di Giambattista Valli.

    Cresciuto presso Ungaro, Giambattista Valli ha portato in scena a Parigi una linea haute couture di tutto rispetto. E dire che per il designer italiano è solo la seconda volta.

    Artigianalità, sapienza sartoriale, classicità sono tutte racchiuse all’interno dei capi della collezione di alta moda firmata dallo stilista. Le lunghezze degli abiti si alternano tra le medie e le maxi. Tra i colori scelti dallo stilista spiccano maggiormente il bianco e il nero ai quali si associano il rosa, il fucsia e il viola.

    Il punto vita cattura l’attenzione ed è messo in risalto dai drappeggi e dalle cintura. Ai piedi delle modelle sandali metallizzati o in pizzo mentre tra i capelli notiamo grandi e romantici fiori colorati.

    Giambattista Valli ci sembra abbia passato con buoni voti l’esame delle passerelle parigine un po’ come le creazioni a tratti irriverenti di Donatella Versace e quelle più posate e bon ton sui toni dell’azzurro di Chanel che ha sfilato nella seconda giornata.