Gioielli estate 2011: il ritorno del serpente

da , il

    Sembravano fare parte di una moda passata, troppo passata che considerarla vintage era già darle troppa importanza e invece ci siamo sbagliati. I gioielli a forma di serpenti sono nuovamente di moda e segneranno il trend di questa estate 2011. I gioielli serpenti sono bijoux che si attorcigliano attorno alle dita e i polsi stringendo la loro morsa sempre di più. Spesso sono impreziositi da pietre preziose e di solito sono realizzati in oro giallo puro. Rappresentano una presenza mitologica, un’icona di seduzione pericolosa. Ma perché sono di gran moda i serpenti tra gli orafi?

    I gioielli raffiguranti i serpenti erano di tendenza nei decenni scorsi. Forse qualcuna di noi o le nostri madri custodiscono ancora nel proprio portagioie un esemplare di quanto andavano di moda. Considerate che per noi sono sempre stati un lusso da indossare ma per alcune culture il serpente è un simbolo sacro.

    Gli orafi da sempre cercano di realizzare serpenti di tutte le dimensioni e impreziosite di qualsiasi pietra preziosa, dalle più comuni alle più prestigiose. Lo fanno perché la forma del serpente è sinuosa e si modella perfettamente ed è subito pronto ad adornare il corpo della donne. Conoscete altri animali che possono farlo? Personalmente di simile penserei all’anguilla ma non credo proprio per niente che il risultato sia lo stesso…

    Maison molto importanti realizzano già dagli anni Quaranti gioielli che riproducono il serpentello; pensate, Bulgari lo fa dai lontani anni Quaranta. Sono gioielli che lasciano il segno, la creatura che sinuosa portate indosso sarà fonte di attrazione.

    Fatene uso ma con cautela!