Gioielli Zara Simon, bellezza bohémien

da , il

    Ogni progetto richiede una quantità generosa di passione e dedizione per creare un look impeccabile, e la Zara Simon sembra avere abbondantemente concentrato tali caratteristiche nella sua nuova collezione di Gioielli primavera – estate 2011. Gli accessori preziosi giocano un ruolo molto importante per quanto riguarda lo stile, ed è per questo che anche il più piccolo pezzo di gioielleria può avere un impatto significativo sul risultato finale dell’abbigliamento. Le collezioni gioielli solitamente hanno prezzi davvero alti, ma non per questo cessa la loro notevole richiesta, eppure la collezione di Zara Simon pare essere stata creata per essere trasmessa da generazione in generazione, ponendo il design dei monili alla portata di tutte, fornendo l’opportunità di avere accessori alla moda, di cui ci si può godere nel tempo, per anni e anni.

    I disegni unici della Zara Simon primavera/estate 2011 combinano design classico e un tocco di sfavillante modernità, per un risultato contemporaneo e classico. Si parte da un concetto di femminilità in cui gran parte delle donne possono identificarsi, trasformando un design innovativo in una calamita capace di attirare molta attenzione, con uno sguardo leggero alla bellezza bohémien.

    Adattare un design classico e relativamente semplice alle esigenze attuali è molto difficile, ma sembra che Zara Simon sia riuscita a farlo perfettamente. Collane a catena delicate con ciondoli particolari creati utilizzando pietre come tormalina, ametista verde, labradorite e calcedonio blu, accentuano la propria bellezza. La maggior parte dei gioielli sono stati ispirati dalle splendide spiagge del Brasile, risultando belli e luminosi. Oltre alle collane, Zara Simon ha creato incredibili orecchini, bracciali e anelli per bilanciare l’insieme. I disegni più audaci aiutano a distinguersi mentre le pietre colorate aggiungono un tocco di morbidezza che incanta l’occhio.