Gucci borse 1970 della collezione primavera-estate 2012 [FOTO]

da , il

    Le nuove borse Gucci 1970, della collezione primavera-estate 2012, sono state disegnate direttamente da Frida Giannini la quale ha realizzato un accessorio che miscela l’art decò e gli anni 70 attualizzandolo. Nascono dunque le nuove borse dell’esclusivissima linea Gucci 1970 che probabilmente saranno le nuove Gucci bag iconic, almeno di questa stagione.

    La nuova linea di borse Gucci 1970 l’abbiamo già vista qualche mese fa. Non ricordate dove? L’occasione è stata quando abbiamo parlato della sfilata della collezione Gucci primavera-estate 2012.

    Frida Giannini propone delle borse tracolle minimal chic impreziosite da dettagli in metallo gold. I pellami, come si può vedere dalle immagini che potete sfogliare all’interno della nostra fotogallery, sono superlativi.

    Perché la linea si chiama 1970? Se ve lo state chiedendo, la risposta è piuttosto semplice ma per niente scontata se non si conosce la storia della maison Gucci. Nel 1970, per la prima volta in assoluto, la maison Gucci ha abbinato dei dettagli in metallo oro agli angoli delle sue preziosissime borse.

    I modelli proposti sono piuttosto grandi, realizzati in vitello nabuk, nappa, coccodrillo lucido o pitone dipinto a mano. Tra i modelli proposti ci sono le borse maxi da portare anche a spalla, che hanno prezzi che variano notevolmente; per il modello in nabuk avrete bisogno di 1540 euro, se la volete in pelle liscia dovrete sborsare 1590 euro ma, se preferite il modello in pelle coccodrillo spenderete 3500 euro. Certo i pellami sono stupefacenti ma i prezzi sono sbalorditivi! Di queste magnifiche bag esistono anche dei modelli più piccolini.

    Le borse Gucci 1970 sono disponibili nei colori bianco, nero, verde e cipria.

    Vi siete già innamorate?