Gucci crea i gioielli Grammy

da , il

    Gucci crea i gioielli Grammy

    La collezione si ispira ai Grammy Awards, ambito premio musicale, e sarà sicuramente apprezzata in particolar modo da quegli artisti che hanno vinto almeno una volta la statuetta, come Madonna, Mary J. Blige, Eric Clapton, Elton John, Rihanna, Ringo Starr, Rod Stewart, Barbara Streisand, Justin Timberlake, già stimatori del marchio italiano.

    L’accordo stipulato tra Gucci Timepieces & Jewerly e The Recording Academy per tre anni, prevederà pezzi esclusivi disegnati da Frida Giannini (Direttore Creativo della Maison fiorentina), comprendenti orologi e gioielli ispirati agli Oscar della musica, i cui profitti andranno a sostenere i programmi del Grammy Museum, dedicati al restauro e alla salvaguardia di pietre miliari della musica. Il brand del resto sostiene già The Film Foundation, l’organizzazione no-profit di Martin Scorsese, che fino ad ora si è occupata del restauro di sei capolavori cinematografici.

    Un rapporto, quello tra Gucci e la Musica, che dura ormai da qualche anno e che nel corso del tempo ha stimolato diverse collaborazioni. Tra le recenti novità, la Gucci App, applicazione per l’iPhone o iPod che porta un nuovo modo di rimanere costantemente aggiornati mescolando stile di vita, moda, musica, video, news, playlist ed eventi direttamente sui dispositivi portatili. Grazie a Mark Ronson, che ha cooperato con Frida Giannini alla creazione di Gucci Beats, attraverso un giradischi virtuale è possibile creare musica e colonne sonore contemporanee. Little Black Book vi aiuterà invece a trovare gli indirizzi degli hotel, dei ristoranti e dei bar più alla moda di venti città cosmopolite, mentre attraverso il Gucci Music Channel, che trasmette in streaming continuo la musica più cool, potrete avere in anteprima tutte le dritte sugli esclusivi eventi Gucci. Inoltre nel 2007 lo spot del profumo Gucci By Gucci fu realizzato dal regista David Lynch e la fusione tra immagini e musica (‘Heart of Glass’ cantata da Blondie) riuscì a creare una sorprendente atmosfera da sogno. Stessa sorte è poi toccata al profumo Gucci Guilty per la cui campagna pubblicitaria Frank Miller, ha realizzato un mini film.