Heart tan bikini, il bikini che fa abbronzare

da , il

    Ci sono donne come me che amano andare al mare, essere abbronzate ma allo stesso tempo non sono schiave nè del sole nè dei feticci a questo legati e dunque bypassano le mode senza neanche accorgersi di quanto accade.

    Poi ci sono donne, la maggior parte per la verità, che amano tutto ciò che fa tendenza e che quando si tratta di sole, mare e abbronzatura non possono fare a meno di andare alla ricerca di tutte le novità, anche le più assurde e incredibili.

    E’ a questa tipologia di donne che si rivolge Skin, il costume che abbronza e tatua la pelle grazie alla presenza di un disegno inciso nella stoffa che, semplicemente lasciando scoperta una parte del corpo, permette a questa di abbronzarsi in quelle parti del corpo che solitamente restano chiare a formare un vero e proprio tatuaggio.

    Skin presenta come unico disegno un cuore realizzato tramite a un patch di gomma in diversi colori che permette al sole di lasciare un ricordo sulla pelle ed è disponibile in nero, bianco, fucsia e rosso con cuciture a contrasto.

    Un’invenzione tutta italiana che ovviamente negli Usa sta mietendo vittime tra quelli che hanno ribattezzato Skin con il nome di heart tan bikini, ovvero il bikini che tatua sul corpo un cuore e che, a ben guardare, non mi sembra sia così innovativo.

    Basterebbe infatti acquistare un costume normalissimo, prendere un paio di forbici, tagliare della forma che ci interessa parte della stoffa e cucire i bordi in modo tale che il nostro corpo si abbronzi in quella parte del corpo che solitamente non viene esposta al sole come il sedere.

    Certo, per avere il costume da bagno del momento servono solo 40 euro che da sole permettono di non perdere tempo con ago e filo rischiando magari di tirar fuori un prodotto non solo tutt’altro che di moda ma anche esteticamente brutto.