Il lancio della collezione Balmain per H&M scatena il caos nelle grandi città [FOTO]

da , il

    Il lancio della collezione Balmain per H&M ha scatenato il caos nelle città di tutto il mondo in cui si trovano gli store del gigante svedese di moda economica. Non è certo una novità, negli ultimi anni abbiamo visto spesso scene di questo tipo in occasione delle precedenti collaborazioni del brand con altri big del fashion system, ma stavolta lo spettacolo a cui in molti hanno assistito è stato davvero sconvolgente.

    L’annuncio della collaborazione è stato fatto diversi mesi fa e d’allora è stato pubblicizzato costantemente. Il direttore creativo della maison francese Balmain, Olivier Rousteing, è stato definito dal New York Times un “maestro nella comunicazione attraverso i social media”, con i suoi oltre 1.6 milioni di followers su Instagram; non è stata quindi casuale neanche la scelta per la campagna pubblicitaria della collezione delle super modelle Kendall Jenner e Jourdan Dunn, a testimonianza dell’enorme successo che ci si aspettava da questa linea.

    Balmain è infatti a oggi una delle maison più amate dalle star americane, i suoi abiti compaiono puntualmente sui red carpet più belli del mondo. Per questo, nel momento in cui è stata sancita la collaborazione con il marchio svedese H&M, le fashioniste hanno preso nota della data prevista per il lancio: il 5 novembre.

    Ma nessuno si sarebbe mai aspettato quello che è capitato nelle ultime ore. Sono stati proprio i social i grandi testimoni di quello che è accaduto allo scoccare delle 8 del mattino davanti ai negozi H&M: in Gran Bretagna sono state filmate code lunghissime davanti alle vetrine ore prima dell’apertura, tanto da obbligare i commessi a dare ai clienti in attesa un bracciale di riconoscimento per permettere solo ai primi di entrare in ordine.

    Situazioni simili da Londra a Manchester, da Parigi alle metropoli americane, fino alla nostra Firenze, ma ancora più sconvolgenti sono i video riguardo gli ingressi delle persone una volta che le porte vengono lasciate aperte: la gente si catapulta all’interno, senza riguardo per la sicurezza propria o altri, afferra i primi capi che trova in esposizione e in alcuni casi lotta per arrivarci. Insomma, uno spettacolo grottesco che lascia senza parole.

    Di certo la collezione Autunno/Inverno 2015-2016 di abbigliamento H&M andrà a ruba, ma quante di voi vorrebbero trovarsi davvero in mezzo a quelle folle inferocite per un capo firmato Balmain? E fate molta attenzione se acquistate online, sul sito del marchio gli articoli della linea sono venduti a prezzi anche tre volte più alti rispetto a quelli che trovate negli store!