John Galliano in manette: la maison Dior lo sospende

da , il

    John Galliano in manette: la maison Dior lo sospende

    A pochi giorni dalla Parigi Fashion Week, Dior versa in uno stato di caos totale. Lo stilista John Galliano, genio creativo della maison, è stato arrestato a Parigi per presunta ‘violenza leggera’ ed insulti a carattere antisemita. Lo stilista britannico che era in evidente stato di ebbrezza, è stato poi rilasciato su specifica richiesta del tribunale. Dalle prime indiscrezioni pare che John Galliano abbia avuto un diverbio con una coppia a lui sconosciuta in un caffè della capitale francese, precisamente a rue de la Perle, nel cuore di uno dei quartieri alla moda di Parigi, Marais.

    Sembra che sia stato proprio Mister Galliano ad iniziare ad insultare la coppia ma attualmente i motivi per cui abbia inveito violentemente contro i poveri malcapitati sono ancora sconosciuti. La polizia è intervenuta immediatamente arrestando lo stilista e portandolo nell’ottavo arrondissement, dove è stato sottoposto all’alcool test che si è rivelato decisamente positivo (1,1 mg di alcol g/l, quando il limite in Francia è di 0,25).

    Lo stilista, oggi cinquantenne, è stato rilasciato poche ore dopo l’arresto. Nel frattempo la coppia vittima degli attacchi antisemiti non ha perso tempo ed ha deciso di sporgere subito denuncia contro John Galliano.

    Dior ha risposto immediatamente al fatto increscioso e lesivo dell’immagine della maison sospendendo il suo direttore creativo.

    Il provvedimento era inevitabile ma ora come affronterà la Parigi Fashion Week senza il suo genio, considerato che verrà presentata la nuova collezione curata proprio da lui?