Leopardato: passione animalier

da , il

    Dai cappelli e le sciarpe agli abiti e le camicie, il tessuto felino aggiunge istantaneamente sex-appeal a qualsiasi look. A scegliere la stampa animalier sono soprattutto le celebrità che amano in particolare modo dare sfoggio del loro lato più selvaggio senza badare minimamente alle tendenze e alle mode. Tornata di tendenza anche grazie agli stivali in gomma anti – pioggia, proposta però in versione hot dagli angeli di Victoria Secret nella collezione bikini estate 2010, la stampa in leopardato o zebrato è maggiormente fonte di interesse tra le fashion victim e gli appassionati del genere proprio quando riesce ad incarnare e suscitare passione e desiderio.

    Leopardato si o no? Osservando la pagina Fans del Leopardato su Facebook si direbbe proprio di si. Scegliere un abito leopardato vuol dire prima di tutto non passare innosservate, quindi la scelta di indossarlo non deve essere casuale, ma per una serata speciale, mondana o un party a tema. Non fate quindi come l’eredietera più famosa al mondo, Paris Hilton, che per le sue passeggiate ad Aspen (con tanto di quasi bufera di neve) ha oprato per un capo leopardato non proprio adatto sui monti del Colorado e in particolare per quell’occasione.

    Cavalli e D&G, sono alcuni degli stilisti che quasi annualmente realizzano capi che incarnano tale spirito impetuoso, anche se per la stagione primavera estate 2011 regna incontrastato lo stile animalesco di Louis Vuitton, che reinterpreta il tessuto nelle varianti rosso, turchese o giallo. Inoltre, avvolgenti e lussuosi sono anche i guanti in cachemire, le sciarpe e gli accessori vari creati sempre dalla maison francese LV in leopardato.

    Per la nuova collezione Pre Fall 2010 di Dolce & Gabbana la stampa multicolore invece unisce sensualità e buonumore e lo si capisce anche dal titolo della linea ‘Happy Leo’. E non hanno tardato a divenire testimonial d’eccezione del simpatico trend, alcune star come Kylie Minogue, Katy Perry, già fattisi notare agli Mtv Video Music Awards per le sue eccentriche unghie, Rihanna, Margherita Missoni, Peaches Geldof e Juliette Lewis, mostrandone le versioni con fondo blue oceano, giallo, verde, fucsia e arancio. Ma il leopardato cattura anche il mondo della pelletteria, in particolare delle borse come dimostrato dalla produzione Mulberry per Target: tra le tante non passa inosservata la mega borsa in leopardato rosa.

    Leopardato fantasioso, tradizionale e reinterpretato su ad abiti o accessori che si adattano alle occasioni divenendo capi di abbigliamento eleganti o casual.