Loafers: scarpe di tendenza a metà tra pantofole e mocassini [FOTO]

da , il

    Si chiamano loafers e sono le scarpe di tendenza in questa stagione Primavera-Estate 2012. Probabilmente vi ricordano delle pantofole o dei comodi mocassini, ma le loafers, comunque vogliate chiamarle, sono le scarpe di tendenza del 2012. Sono comode, sono basse e rimandano la mente alle scarpe maschili, ai mocassini in stile Tod’s o Fratelli Rossetti, per intenderci. Se non amate i tacchi alti o, semplicemente, non potete attraversare la città con12 cm di altezza sotto i piedi, ma non amate nemmeno le ballerine, di sicuro, queste scarpe dal tocco più maschile, vi piaceranno molto. Nella nostra fotogallery abbiamo raccolto le loafers di tendenza dalle collezioni di scarpe Primavera-Estate 2012 di vari brand, maison e stilisti, tra i quali Asos, Sam Edelman e Christian Louboutin.

    Vi state chiedendo da dove sbucano queste nuove calzature? Come sempre, a dettare le regole di stile e le nuove tendenze sono le star. Tra le appassionate delle loafers ci sono Kate Moss, Beyoncé e Taylor Swift, giusto per fare qualche nome.

    Le loafers, a metà tra pantofole (ricordate quelle di Briatore?) e mocassini, sono le scarpe adatte per tutti i 12 mesi dell’anno. Potete indossarle con o senza calze e al momento sono le scarpe più fashion tra le quali potete ambire.

    Tra le loafers più apprezzate del momento ci sono quelle impreziosite dalle borchie, possibilmente dorate. Spiccano tra queste quelle realizzate da Sam Edelman, un modello molto comodo, realizzato in tantissimi colori (noi le proponiamo nella nuance cipria) e totalmente ricoperto da punta a tallone da borchie a punta [126 euro circa]. Oppure, sempre in fatto di borchie, apprezzerete tantissimo il modello realizzato da Louboutin a metà tra le vere pantofole (vedi lo stemmino con l’alloro) e la punta borchiata [595 euro].

    Vanno per la maggiore anche le loafers fantasiose. Tra le stampe più richieste ci sono l’animalier, il floreale e le righe. Tra le loafers animalier più interessanti ci sono quelle realizzate da Charles Philip [114 euro] che combina anche colori insoliti. Molto più maschili e minimal le loafers con stampa maculata di Jimmy Choo [380 euro].

    Sempre a proposito di stampe, che ne dite dei modelli floreali? Sono molto vintage e ricordano un po’ le fodere dei divani di una volta ma sono molto glam soprattutto per un look chiaro e primaverile. Per voi abbiamo scelto le flower loafers di Church’s con stampa tappezzeria [280 euro].

    Carinissime le Kitty loafers di Charlotte Olympia che, come avete potuto capire, su una base nera, riproducono il musetto di una bellissima gattina [415 euro circa].

    Infine ci sono i modelli più semplici, a tinta unita, a volte impreziositi da profili a contrasto o applicazioni. In questo caso potete sbizzarrirvi perché i brand low cost, come Asos e Topshop, propongono le loro personalissime versioni [30/40 euro circa]. Il bello delle loafers più semplici è che si possono personalizzare. C’è chi suggerisce di applicare una monetina, meglio se un penny, oppure potete applicare voi delle borchie o delle gemme.

    Come si abbinano le loafers? Facile a dirsi, bastano dei pantaloni skinny che lascino la caviglia ben scoperta, in pratica, il modello Capri.

    Con una combinazione del genere anche Kate Moss sarà fiera di voi!