Look Miley Cyrus. Ma come ti vesti?

da , il

    Look Miley Cyrus. Ma come ti vesti?

    Ok, molte di voi saranno sicuramente cresciute con lei, cantando le sue canzoni, sorridendo grazie alla comicità del suo personaggio, com’è successo in passato per Britney Spears e ancora molto prima con Madonna, ma questo non vuol dire che non possiamo provare a dire alla protagonista del teen movie Hannah Montana, che deve decisamente optare per scelte stilistiche migliori. Soprattuto se si tratta di cerimonie importanti a cui lei è ben abituata, in particolare dopo il successo della pellicola The Last Song, in cui nella finzione (ma anche nella realtà) si innamorava dell’attore Liam Hemsworth presente sulla passerella dei Golden Globe 2011.

    Recentemente Miley Cyrus ha compiuto 18 anni e di situazioni spiacevoli ne ha passate abbastanza per essere appena maggiorenne, come posare in foto scabrose su twitter (immortalata mentre si fumava della salvia…) o altre di vario genere attestanti la sua sfrenata voglia di godersi (forse finalmente) la vita. Eppure solo qualche anno fa sulla copertina del suo libro autobiografico Miles To Go la giovane Miley appariva candida e semplice, raccontando proprio la sua esperienza, dell’audizione per Hannah Montana che poi le ha cambiato la vita. Onesto e brillante il libro entra nel mondo di Miley Cyrus, fancedola scoprire sotto un diverso punto di vista.

    I suoi look sono per la maggior parte casual e caratterizzati da camicie lunghe a quadri con ai piedi stivali a punta o con gli speroni, in puro stile cowboy, anzi cowgirl. Il capo che non manca mai sono i jeans: stracciati, a tinta chiara, in denim, caratterizzati da patchwork, ma assolutamente ultra slim visto il suo corpo minuto ma longilineo, o tagliati divenendo shorts. Capelli lunghi al vento e quasi sempre scompigliati, e abbigliamento da ‘cittadina del mondo’, Miley Cyrus sembra piacere proprio per questo suo modo di intendere la moda, ovvero seguendola senza un senso ben preciso.

    Sui red carpet di un certo livello Miley Cyrus osa a volte con un pò di brillantezza, con lustrini d’argento, abiti lunghi di Zuhai Murad, stilista scelto da Katy Perry per le sue nozze in India. Stessa soluzione anche per gli Oscar del 2009, anche se in questo caso l’abito di Murad, stile imperiale con ampia gonna, cintura in vita e rifiniture in pizzo e pailettes, forse era decisamente troppo per la sua giovane età. Per presentazioni informali il look invece cambia: rimangono i bagliori ma aumentano gli accessori eccessivi come orecchini pendenti e tanti bracciali, e le lunghezze si accorciano. Make up essenziale in tutti i casi.

    Nel quotidiano, Miley Cyrus sceglie un look molto ma molto casual, decisamente comodo, anche se viene considerato trendy e di tendenza dalle giovanissime e dalle sue milioni di fan. E’ quasi una icona insomma. Eppure l’effetto vedo non vedo di certe mise, potrebbe anche non essere caratterizzato da soluzioni così irregolari, che nemmeno Edward mani di forbici avrebbe potuto arrivare a tanto. Cardigan svasati, vestitini coloratissimi e dal tessuto leggero, cuciture evidenti, canotte anni ’80, pantaloni in pelle, maxi cappotti invernali e camicie in jeans. Tutto quello che una donna non dovrebbe mai abbinare insieme, ma nemmeno possedere nell’armadio se non dopo l’approvazione di una brava personal shopper che abbia già deciso gli accostamenti.