Milano Moda Donna 2010: Elena Mirò non ci sarà

da , il

    Milano Moda Donna 2010: Elena Mirò non ci sarà

    Milano si prepara ad ospitare, dal 22 settembre prossimo, la Settimana della Moda durante la quale verranno presentati abiti e accessori che faranno tendenza durante la primavera-estate 2011: un evento che come ogni anno richiama buyer ma anche tanti appassionati di moda e fashion.

    Ma scoppia la polemica a due settimane dall’avvio dal momento che molte delle firme storiche, da anni presenti sulle passerelle di Milano Moda Donna, sono state inspiegabilmente escluse dalla kermesse che già non vive un momento particolarmente esaltante per via della crisi economica.

    A farne le spese sono state per esempio l’acclamatissima Elena Mirò ma anche la collezione più trendy di Valeria Marini che non sfilerà con la sua linea Seduzioni Diamonds e le collezioni da mare di Miss Bikini, Parah, Love Sex & Money, Pin Up, Kristina Ti e Fisico: il motivo è legato al fatto che la Camera della Moda ha deciso di far sfilare solo marchi che propongono collezioni pret-a-porter senza dare spazio ad altro.

    Una situazione che in qualche modo ghettizza la moda e soprattutto non fa piacere nè ai brand direttamente interessati da questa decisione che le amanti della moda: tradizionalmente infatti Milano Moda Donna è considerato una sorta di banco di prova all’interno del quale iniziare a tenere d’occhio quali saranno le prossime tendenze della stagione avvenire, dalle quali copiare e prendere spunto.

    Se siete preoccupate comunque state tranquille: nei sei giorni di sfilate i marchi esclusi troveranno un modo per farsi notare e riusciranno in qualche maniera a sfilare pur non essendo stati inclusi nel calendario ufficiale della Settimana della Moda milanese.

    E chissà che non daranno fastidio alle 73 sfilate ufficiali che la Camera della Moda ha scelto di promuovere…