Moda anni ’20, ecco la tendenza 2012 in stile Vintage [FOTO]

da , il

    Tra le mode che per sempre rimarranno nella storia, quella degli anni ’20 è sicuramente sul podio dello chic, della classe e della bellezza. Ed è per questo che i più celebri brand hanno deciso di riproporla tra le tendenze primavera-estate 2012. Esatto care ragazza, rispolverate vecchi cimeli della nonna, dagli accessori ai vestiti, perchè per la bella stagione, l’abbigliamento si fa vintage, ritornano alla ribalta gli anni ’20 in tutto il loro splendore!

    Anni ’20 che passione. Sembra questa la frase che emerge tra le passerelle dell’alta moda, ma anche di quella low cost. Gli anni ruggenti tornano in tutta la loro bellissima linea, eccentrica, paiettata, di classe e svolazzante. Tutti questi aggettivi sono necessari per descrivere la moda anni ’20, dall’ecclettismo e dall’originalità che ancora oggi sorprende enon ha eguali. Ovviamente basta andare in un bel negozio dell’usato per ammirare e trovare qualche chicca dei tempi, oppure in un lussuoso negozio vintage, sempre più diffusi nelle grandi città. Ma se vogliamo un vintage nuovo, una rivisitazione brillante della moda anni ’20, ci basterà sfogliare una rivista di moda, vedere una sfilata, girare per negozi e troveremo tante idee e proposte irresistibili.

    Alberta Ferretti

    Gli anni ’20 hanno rappresentato la spensieratezza del vivere la vita, i tessuti si fanno infatti leggeri, svolazzanti, frivoli, proprio per uscire da un periodo storico più dimesso e castigato. Le linee diventano morbide, la vita dei vestiti è bassa e l’aderente è bandito. Via libera alle perline, alle paiettes per decorare gli abiti, le maglie, le borsette. Non possono mancare le piume e il pizzo, sia gli abiti che sui cappelli, un must have di questa moda. Ve lo ricodate il cappellino anni ’20? Come dimenticarlo! Dava quel tono da signora impeccabile ma allo stesso tempo sbarazzina e accattivante. Basta essere andati al cinema a vede di recente The Artist per ammirare lo stile anni ’20 e rimanerne sedotte.

    Etro

    Ecco che stilisti d’alta moda come Ferretti, Gucci, Dolce&Gabbana, Oscar De La Renta. Christian Louboutin presentano le loro creazioni vintage con una classe impeccabile e seguendo rigorosamente le linee e le curve di quell’epoca. Tutto in puro stile Art Decò, come in un film. Gli abiti diventano perfetti specialmente per la sera, donando una allure unica, grazie al loro cadere morbido sul corpo femminile, con la scollatura giusta e la lunghezza né troppo corta né troppo lunga. Ornamenti luccicanti in perline e pailettes, in toto sull’abito, e più delicatamente nelle rifiniture. L’abito si fa accessorio. L’unico gioiello da aggiungete può essere un ciondolo a fiocco in strass come quello proposto da Mango nella sua collezione primavera estate 2012.

    Emilio Pucci

    Le scarpe sono un vero e proprio gioiello di stile. Possono essere romantich e T-bar in satin rosa con punta in oro come quelle di Yves Saint Laurent. Oppure modello Emilio Pucci, sempre T-bar ma in pelle black and white. In pieno stile bon ton ispirato le scarpe Bata, da scegliere tra due modelli in cipria con profili neri e giocco: un T-bar peep toe e una décolleté con cinturino incrociato. Ancora, le open toe T-bar in pelle nera di Nicole Brundage sono una moderna rivisitazione della scarpe anni ’20.

    Chloe

    Passiamo agli accessori: borse e cappelli. Tempestata di Swaroski la clutch in pelle nera di Chloè, decisamente preziosa e irrestibile per un scintillante look serale. Se preferite qualcosa di più svolazzante, allora per voi c’è la clutch di Bottega Veneta, un trionfo di piume. Per le vere fashion victim c’è la storica borsa Gucci 1970, storico gusto grafico dell’Art Déco, nella versione in pelle bianca con dettagli in ottone oro.

    Il cappello, come è stato detto prima, è un must have di questa tendenza. Potete optare per il modello in paglia con banda in pizzo a pois e fiocco nero di Junya Watanabe per Comme des Garçons. Oppure il cappello a cloche con banda e fiocco con piume, total red, della collezione primavera estate 2012 di Patrizia Valmori. Non vi resta che curiosare tra le foto e…andare a fare shopping!