Moschino Cheap and Chic primavera estate 2011

da , il

    La nuova collezione di abbigliamento Moschino Cheap and Chic, per la primavera estate 2011, è una vera esplosione di colore e di fantasia. Il brand presenta modelli davvero carini e in linea con il trend primaverile ed estivo del color blocking. Gonne, top, bluse e abiti, hanno una vena pop che ricorda molto gli anni ’80 ma anche la cultura hippie dei ’70, in un vortice di allegre nuance per uno stile fresco e spensierato. Non mancano i dettagli fru fru come fiocchetti applicati sulle giacche oppure ruches, perle e pietre colorate posate su top e camiciole. Il compito di interpretare lo spirito della collezione è stato affidato al volto della pop star inglese Eliza Doolittle che ha posato per la campagna promozionale con un video girato al Moschino Hotel di Milano.

    La linea estiva prevede un look per ogni occasione, dai completi camicia e shorts traforati in sangallo agli abiti chemisier in cotone stampato per il giorno e per la spiaggia, come i mini dress stretch con fantasie multicolor mixate tra di loro, ai black dress senza spalline con motivi a coralli azzurri stampati, per la sera.

    Deliziosi anche gli abitini smanicati con balze pon pon, perfetti per le serate in discoteca e i pantaloni oversize con stampe macro, portati con giacchine corte lavorate tipo Chanel e morbide t-shirt con il logo pacifista make love not war.

    Il color trend praticamente non esiste perchè tutti i colori entrano in scena in questa collezione, tra i quali il pesca, il verde, l’arancio e l’azzurro, ma gli abbinamenti che colpiscono sono i voluminosi pull gialli con la scritta SMILE, abbinati a gonnellone in traforato sangallo nero e ovviamente il rigoroso bianco e nero dei quadretti vichi e delle righe, vero trend di stagione che molti stilisti hanno usato per la stagione estiva, come Prada che ne ha fatto addirittura un motivo fisso su tutti i pezzi, scarpe comprese.

    A proposito, le calzature qui sono sandali con zeppe in plexiglass trasparente e foulard in tessuto, che seguono le fantasie degli abiti, usati come lacci da legare intorno alle caviglie con un fiocco. Leggere, divertenti, e bon ton!