Mtv Video Music Awards 2010: i look delle pop star

da , il

    Sfilano sul tappeto rosso del Nokia Theatre di Los Angeles le protagoniste dello show business musicale e non con look eccentrici, visionari, tendenzialmente assurdi per una serata all’insegna della buona musica e del glamour privo di ‘sani criteri’, come accade spesso in questo tipo di eventi.

    Premi a parte, Lady Gaga vince su tutte. Tre i look scelti per presenziare alla manifestazione, firmati Alexander McQueen, designer scomparso recentemente. Messo da parte il buon gusto, la signorina Germanotta si presenta con un abito di carne, assolutamente eccentrico e a dir poco inguardabile con il quale continua a provocare le reazioni dell’associazione animalista PETA. Katy Perry ha sfilato sul red carpet invece con un abito Marchesa con effetto tattoo che ‘probabilmente’ copre le sue grazie superiori, anche se i riflettori sono tutti puntati sulle sue unghie: su ognuna di esse si è fatta disegnare il viso del compagno e futuro marito Russell Brand. Evan Rachel Wood sceglie Gucci, mentre Aschley Green opta per Giambattista Valli. Non si è sottratta alla ‘tendenza’ nemmeno Ciara sebbene fosse elegantissima nel suo vestito in pizzo nero e piume di marabù firmato Givenchy Haute Couture. Al pari delle sue colleghe, nonostante abbia qualche anno in più, vi è anche Cher: vestito trasparente e uno stile anni ’80 hanno caratterizzato la cantante che a 64 anni riesce a suscitare ancora molti ‘rumors’. Capelli voluminosi, giacca di pelle e calze a rete per ritornare indietro nel tempo, quando cantava ‘If I could turn back time’ nel 1989. L’apice è poi raggiunto dalla giovanissima Kesha che per l’occasione decide di realizzare da sola il suo vestito usando buste della spazzatura. Una idea sobria, proprio come quella venutagli a Selena Gomez (reduce da una grande popolarità avuta con la serie televisiva Wizards of Waverly Place targata Disney Channel) nel momento in cui ha deciso di indossare un bustino con gonna lunga in argento. I gioielli di Bacarat sono l’elemento che più le donano. Emma Stone e Rosario Dawson avvolgono i loro corpi in un mini abito dallo stile simile che sottolinea in una le forme e nell’altra il corpo esile. Scelta azzardata anche per l’attrice e cantante statunitense, Miranda Cosgrove che sorride ai fotografi con indosso un abito blu e rifiniture nere stile anni ’20 che evidenzia le sue linee dritte e minute.

    E se la cerimonia è stata caratterizzata da concezioni malsane di moda o da una smisurata eccentricità, Sofia Vergara (attualmente nel ruolo di Alicia Oviedo nella versione colombiana di Desperate Housewives) suscita allora sicuramente scalpore per il suo semplicissimo mini abito glitterato firmato Dolce & Gabbana.