Naomi Campbell e Fiorucci insieme per una capsule collection

da , il

    Naomi Campbell e Fiorucci insieme per una capsule collection

    Dopo la notizia della collaborazione che Donatella Versace farà insieme ad H&M, creando una collezione Versace low cost, pare arriverà presto un’altra capsule collection che vede il nome di Naomi Campbell unito a quello di Fiorucci. Infatti Naomi e Fiorucci produrranno insieme una capsule collection nella linea denim che uscirà la prossima primavera estate 2012. La notizia che è trapelata dalla settimana della moda milanese uomo, è che Naomi sembra aver già disegnato quindici capi in denim che saranno fatti apposta per sottolineare ed esaltare le curve femminili.

    Quindi un’altra partnership tra il mondo della moda e celebrities , anche se effettivamente Naomi è un celeb della moda, ma che è la prima volta che si cimenta in veste di stilista per una collezione di capi di abbigliamento. Il direttore generale del marchio, Edouard Obringer ha detto: “È una grande opportunità per rivitalizzare la storia del nostro brand, valorizzando il prodotto cult che lo ha reso celebre nel mondo. Sono stato veramente colpito dalla professionalità di Naomi durante lo sviluppo della collezione e da tutto l’amore che ha messo in questo progetto”.

    Ovviamente è ancora tutto top secret sulla linea in questione e sui capi disegnati da Naomi, pero sappiamo già che oltre ai jeans ci saranno anche t-shirt e magliette con stampate tutte le copertine storiche di i-D Magazine in cui è stata protagonista Naomi che ha parlato così del progetto: “Fiorucci è un brand iconico che ho sempre ammirato e indossato sin da bambina. Sono veramente entusiasta di collaborare con loro e non vedo l’ora di indossare i jeans che abbiamo creato insieme”. Non ci resta che aspettare la prossima primavera per vedere se la nuova collezione firmata da Naomi sarà davvero all’altezza dello storico brand lanciato negli anni ’80 da Elio Fiorucci e che oggi è in mano al gruppo Ittierre che già rappresenta altri marchi come Balmain, Galliano, Ermanno Scervino e Costume National.