Oscar de la Renta collezione Crociera 2012

da , il

    Ispirazione di origine argentina è quella che ha colpito lo stilista Oscar de la Renta quando ha iniziato a creare gli abiti della collezione Crociera 2012. Perché dico una cosa del genere? Guardate la fotogallery e ditemi, non notate un eccessivo uso del cappello da gaucho? In più anche il resto dei capi di abbigliamento e gli accostamenti realizzati mostrano esattamente l’influsso sudamericano. In più la collezione è caratterizzata anche da stampe geometriche pitagoriche, un cubismo innato che primeggia sugli abiti. Tutto il contrario della Cruise Collection 2012 di Chanel lanciata da quel genio di Karl Lagerfeld proprio in questi giorni. La collezione di Oscar de la Renta è tutt’altro che sobria ed elegante sebbene anch’essa ha il suo fascino.

    La collezione Crociera 2012 (meglio detta cruise collection) è senza dubbio qualcosa che non ci aspettavamo dallo stilista. Influenze del cubismo di Pablo Picasso sono comparse sulle stoffe preziose di Oscar de la Renta. Gli abiti sono lunghi e importanti, le gonne arrivano al ginocchio e le cinture sono sostituite da cinghie in cuoio. L’Argentina è un paese forte dalle radicate tradizioni e intriso di spirito nazionalistico.

    L’offerta da giorno è davvero ricca. Pantaloni a vita alta e bolerini per coprirsi quando l’aria rinfresca. Abiti splendidi dai disegni importanti, colori caldi che ricordano le terre d’America. Non mancano però i modelli più classici che di sicuro vedremo dalla passerelle ai red carpet! Notevole infatti è l’abito lungo da sera composto da tulle e cristalli su effetto sfumato.

    L’unico neo forse è proprio il cappello. Voi lo indossereste?