Oysho catalogo primavera estate 2011: evviva la leggerezza

da , il

    Addio colori freddi e cupi, goodbye temperature basse e gelide, clima piovoso e umido. Benvenuta dolce primavera, calda brezza estiva, colori e trasparenze, nudità e leggiadria. In scena il nuovo catalogo nude romantic di Oysho. Brand spagnolo che produce intimo frizzante e giocoso, Oysho parte alla conquista della nuova stagione in arrivo. Una collezione minimalista, austera, dolce e romantica. Nel nuovo catalogo il brand punta maggiormente su altri aspetti; non più quindi solo lingerie e pigiami ma anche total outfits.

    Il risultato di una luce che riveste e risplende ogni angolo, questo è quello che accade con le prime ventate di calore primaverile. Una dolce aurea luminosa si poggia sui nostri corpi. Questa volta Oysho punta tutto sul bianco e su alcune sfumature pastello di colori caldi. Celebra la purezza della donna ricamandone le camicie e le vestagliette. Crea total outfits per diverse occasioni. Come vestirsi per andare a un pic nic durante una bella domenica di primavera? Cosa indossare per prima di distendersi al sole nelle calde giornate delle vacanze estive? Oysho ha tutte le risposte nel suo catalogo.

    Uno stile, appunto, rilassato e dolce. Gli scatti del catalogo, come potrete ammirare nella fotogallery, sono stati difatti realizzati in una zona di campagna. Sullo sfondo c’è una casa dai colori molto delicati e all’esterno la classica parte dedicata all’asciugatura delle lenzuola che sono stese e si muovono col soffio del vento. Questa è l’idea che Oysho vuole trasmettere alle sue clienti, un’idea delicata e fresca, leggiadra e sottile e lo fa scegliendo la modella Bambi Northwood Blyth. La testimonial non è la solita ragazza da copertina patinata, tutta curve e sensualità ma è una signorina acqua e sapone, l’ideale della ragazza della porta accanto, immortalata dall’obiettivo di Dani Riera.

    Credo che l’obiettivo di Oysho di voler suscitare freschezza e leggerezza nelle ragazze che amano il brand è stato raggiunto. Per me il catalogo è promosso a pieni voti, e per voi?