Pierre Cardin vende la sua casa di moda

da , il

    Pierre Cardin vende la sua casa di moda

    Pierre Cardin ha annunciato di voler vendere la sua casa di moda. La notizia è stata diffusa dal Wall Street Jounrnal e pare che lo stilista, fondatore e proprietario della maison di abbigliamento, nato a Venezia nel 1949 e trasferitosi poi a Parigi per intraprendere la carriera nella moda, voglia oggi a 88 anni, cedere il gruppo. La cifra richiesta da Cardin sembrerbbe di 1 miliardo di euro, ben più alta rispetto a quella di 200 milioni, cifra di valutazione che le banche hanno fatto sull’impero del lusso.

    Nell’intervista rilasciata al Wall Street Jounrnal, Pierre Cardin ha detto: “voglio vendere, tra pochi anni non ci saro piu’ e la casa di moda deve continuare“, dicendo che l’affare si concluderebbe subito con un offerta di un miliardo di euro.

    Lo stilista pensa alla vendita già da qualche anno, infatti nel 2009 aveva già venduto le sue 32 licenze tessili e secondarie alle società cinesi Jiangsheng Trading Company e Cardanro per 200 milioni di euro. L’omonimo marchio però resta ancora nelle mani dello stilista che decide da solo gli affari finanziari del suo impero: Cardin infatti è anche famoso per non avere un consiglio di amministrazione. Qualche anno fa aveva annunciato di essere pronto a vendere per 500 milioni di euro, ma nessuno aveva raccolto l’offerta.

    Da altre fonti citate dal quotidiano finanziario, pare che il valore della maison si aggiri intorno ad una cifra pari a quattro volte i ricavi. Ma i guadagni precisi non si conoscono, lo stesso Cardin non ha un’idea precisa dei fatturati annuali della maison.

    Oggi lo stilista ritenta rilanciando l’offerta, visto il mutato assetto nel mondo del lusso degli ultimi mesi e i nuovi movimenti che ci sono stati per esempio con l’acquisto da parte di Lvhm dell’italiana Bulgari, sembra essere un periodo favorevole per trovare investitori disponibili.