Primavera-estate 2011: la collezione Lacoste

da , il

    Nel corso delle sfilate di New York che si sono aperte giovedì scorso c’era molta attesa per la passerella di Lacoste sia per l’importanza del marchio sia perchè dalla prossima stagione il suo storico direttore creativo, Christophe Lemaire, lascerà l’incarico per dirigere Hermès.

    E così la collezione per la primavera-estate 2011 presentata a NY da Lacoste lascia tutt’altro che a desiderare e attinge, come al solito, al mondo dello sport per tirar fuori una moda semplice, casual e portabilissima.

    Spiccano infatti abitini che scendono morbidi, pantaloncini corti, bluse larghe da portare sopra alle immancabili gonne a pieghe e pantaloni con coulisse in fondo che ricordano le tute che i tennisti utilizzavano negli anni Sessanta.

    E proprio dal mondo del tennis Lacoste trae ispirazione nell’utilizzo di linee semplici e squadrate in cui le geometrie si rincorrono e in cui il bianco e nero sono padroni assoluti insieme all’arancio e al marrone terra bruciata.

    Io personalmente amo particolarmente la moda Lacoste e sapere che esiste ancora chi,nonostante i trend del momento, riesce ancora a stupire per la sua semplicità è qualcosa che mi rende felice: i prezzi dell’abbigliamento Lacoste non sono certamente economici ma la spesa vale l’impresa e, una volta acquistato un capo della maison francese, state certe che vi stancherete di indossarlo prima di buttarlo via!