Simonetta Ravizza collezione autunno inverno 2011: pellicce voluminose

da , il

    Di certo la pelliccia non piace a tutte e non è tanto una questione di gusto tanto più una questione ecoambientale. Molti sono gli attivisti che sensibilizzano le persone che non conoscono il vero processo per realizzare un capo in pelliccia e quest’anno si dovranno dare molto da fare perché sono molti gli stilisti che l’hanno scelta, il vero must have del prossimo inverno padrona di quasi tutte le passerelle. Le abbiamo viste durante la sfilata di Max Mara e in quella di Richmond. Questa volta invece ci focalizziamo sulla sfilata di Simonetta Ravizza, fashion designer italiana, che ha fatto della pelliccia il suo caposaldo.

    Se avevamo ancora qualche dubbio Simonetta Ravizza ce lo toglie del tutto: è la pelliccia il vero must have del prossimo inverno e sarà davvero difficile girarle alla larga. Impererà in ogni boutique, le signore faranno a gara per acquistarne anche un capo semplice con qualche dettaglio. Sono voluminose, sono leggere, solo colorate in turchese, sono alternate con stampe animalier creando un patchwork che richiama lontanamente gli anni Settanta. Le forme sono morbide, per nulla rigide, non costruite ma ben disegnate sul corpo della donna: sinuose.

    Ma non è tutta pelliccia la donna di Simonetta Ravizza! Per il prossimo inverno sceglie di far indossare alla sua donna un grosso cappello in camoscio, nero o testa di moro. Le borse sono maculate, alle volte ci sono anche quelle in pelliccia, e adorabili sono quelle secchiello. I collant sono velati e ai piedi sceglie di far indossare stivali e ballerine.

    Altro elemento essenziale della sfilata sono gli shorts che mettono in risalto l’unica parte del corpo della donna che resta velatamente scoperta: le gambe.