So critical, So fashion: a Milano la moda diventa sostenibile

da , il

    So critical, So fashion: a Milano la moda diventa sostenibile

    Se ancora siete stordite per via delle sfilate di Milano Moda Donna sappiate che ieri proprio nella città meneghina è iniziato un nuovo evento che cerca di fare il punto su un tipo di moda decisamente diverso rispetto a quello propinatoci dalle grandi griffe.

    Si tratta di So critical, So fashion che possiamo riassumere come la settimana della moda etica durante la quale verranno presentate le creazioni e le invenzioni originali che nel campo della moda sfruttano il concetto di eticità per non stressare il bisogno di consumo dell’utente.

    In pista scendono dunque giovani designer che hanno scelto tessuti particolari e riciclati per i loro abiti ma anche aziende che hanno fatto dell’etica il loro valore aggiunto e che cercano di parlare della moda in maniera più consapevole e meno legata al marketing.

    Per tutti loro la possibilità di vendere le creazioni in via Alserio 22 e di presentarle agli interessati in appositi corner dove i 13 stilisti selezionati allestiranno le nuove collezioni primavera-estate 2011 fatte di capi che uniscono tradizione ed innovazione.

    Come in ogni evento social che si rispetti anche durante So critical, So fashion sarà concessa al pubblico la possibilità di entrare a far parte del progetto partecipando ad un reportage di moda e tutti potranno, oltre che comprare, anche personalizzare i propri capi all’interno di laboratori sartoriali sistemati in via Alserio.

    Se volete partecipare a So critical, So fashion ecco tutto ciò che dovete sapere:

    Orari di apertura: martedì – venerdì: 18-23.

    Sabato 2 ottobre: 10-19

    Ingresso libero e gratuito.