Spray-on Fabric: la maglietta che si spruzza sulla pelle

da , il

    Bastano 15 minuti e il guardaroba è fatto! Una volta asciugati, gli abiti possono essere utilizzati come da routine e quando volete cambiare look non dovrete fare altro che sciogliere il composto e riutilizzare il ‘vecchio materiale’ per realizzare nuove creazioni o attualizzare le precedenti.

    Fondata nel 2003 dal designer spagnolo, Manuel Torres, l’azienda Fabrican Ltd dal 1995, grazie anche alla collaborazione con il professor Paul Luckham dell’Imperial College di Londra, lavora all’invenzione di Spray-on Fabric. Tessuto-non tessuto formato da una miscela di fibre di cotone, polimeri e solventi che si spruzza direttamente sulla superficie che vogliamo rivestire mediante una semplice pistola spray o a un aerosol, creando una patina che si secca all’istante, da personalizzare poi a seconda dei gusti. Le t-shirt create si adattano perfettamente al corpo essendo realizzate ‘su misura’: risolveranno così il comune problema di non riuscire a trovare la taglia perfetta e permetteranno finalmente di indossare capi che esaltino una silhouette in forma.

    Volevo realizzare un materiale futuristico, senza cuciture, veloce e confortevole, che mi permettesse di creare abiti all’istante e a poco prezzo e che garantissero una perfetta vestibilità. – afferma l’ideatore Manuel TorresE così, per dimostrare che scienza e tecnologia possono davvero aiutare gli stilisti di moda, sono finito per tornare ai principi dei primi tessuti come il feltro, che erano prodotti prendendo le singole fibre e cercando di legarle insieme, senza punti o cuciture.

    Il risultato finale è eccezionale, anche se le T-shirt creative non saranno nei negozi prima di un paio d’anni e l’odore dei solventi non renderà assai lunga la permanenza di tale vestiario nell’armadio. Certo è che rivoluzionerà non solo il campo della moda ma, in futuro, a detta degli artefici, anche il settore farmaceutico e dell’arredamento.