Stella Jean, abbigliamento Autunno Inverno 2013-2014 [FOTO]

da , il

    Stella Jean punta su fantasie multicolor in toni intensi per la sua collezione autunno/inverno 2013-2014 di abbigliamento, confermandosi anche quest’anno una grande amante di motivi etnici e vivaci, mixati ad arte con righe e stampe a quadri. In linea con uno dei diktat di maggior successo sulle passerelle di alta moda in questa stagione invernale, Stella Jean premia forme oversize per cappotti, mantelle, abiti e gonne, facendo delle cinture l’elemento chiave della sua collezione.

    Nelle collezioni Stella Jean, conferma dell’alta sartorialità artigianale italiana, si fondono da diverse stagioni motivi e ricami ispirati alle sue radici materne e dunque alla magia di Haiti, con lo stile bon ton e gli accenti androgini legati all’eredità paterna, italiana. Il mondo di Stella Jean si apre a culture diverse, influenze cosmopolite, linguaggi variegati che si muovo tra vecchio e nuovo mondo fusi in uno stile molto originale e sicuramente fashion.

    La passione per le forme oversize quest’anno ha percorso diverse passerelle di alta moda, da quella di Max Mara alla proposta invernale di Sportmax. Stella Jean ci dà la sua personale interpretazione proponendoci cappotti voluminosi con colli ripiegati e gonna a ruota inferiore, modelli con cappuccio e maniche al gomito o a tre quarti in fantasie etno chic, mantelle che raggiungono il pavimento e modelli corti impreziositi da applicazioni e stampe multicolor.

    Ai cappotti oversize tapestry Stella Jean alterna modelli con fantasia a quadri che ricorda un altro must have molto gettonato in questa stagione, il tartan, grande protagonista di collezioni come quella di Prada, Moschino e Luisa Spagnoli tra le griffe di lusso, ma anche delle linee low cost Mango e Zara.

    La proposta invernale di Stella Jean premia i gilet di pelliccia, indossati sui cappotti o sui capi di maglieria, con cinture dalla fantasia nettamente a contrasto a sottolineare il punto vita. Quest’ultimo è un elemento di primo piano nella linea di abiti, dai tubini in tweed con pannelli multicolor a spezzare l’effetto tinta unita, ai bellissimi abiti con gonna a ruota lunga completati da colletti e polsini bon ton.

    Stampe optical percorrono pencil skirt che superano il ginocchio, giacche senza forme in coordinato con minigonne tubolari, pantaloni in tessuto con fantasie coloratissime, mantelle e coordinati dalla struttura singolare, abbinati spesso a capi a righe completati da accessori etnici.

    Geometrie insolite, tagli asimmetrici, fodere dalle stampe sorprendenti, il mondo di Stella Jean è in continua mutazione, per assecondare un’idea di donna altrettanto eclettica.