Stella Jean, abbigliamento Primavera Estate 2014 [FOTO]

da , il

    Stella Jean, abbigliamento Primvaera Estate 2014. Una nuova collezione ricca di forme e colorazioni dal sapore internazionale per la stilista, una linea estremamente vivace e ricercata in una palette cromatica molto bella. La stilista ha realizzato anche quest’anno capi in tessuti ottenuti con telaio a mano nei villaggi del Burkina Faso grazie alla collaborazione con l’agenzia dell’International Trade Center, e il risultato è una proposta estiva che lascia davvero senza parole.

    La bella stagione 2014 porta con sé un ritorno a tinte pastello intense, a sfumature sorbetto più tenui ma anche ad accenti neon ben più eccentrici, ce lo ha dimostrato di recente anche l’ultima collezione primavera estate 2014 di abbigliamento Luisa Spagnoli. Stella Jean mixa ispirazioni diverse, tocchi tribali legati al luogo di origine dei tessuti mixati con forme dal sapore anni ’60, strutture ampie e voluminose completate da fantasie a righe, a quadri o geometriche multicolor.

    Stella Jean premia questo tipo di stile da diverse stagioni, muovendosi spesso in controtendenza con la moda tradizionale per esplorare un mondo fashion più singolare e moderno. Sulla scia di altre proposte come quelle della collezione primavera estate 2014 di Stella McCartney, spazio a motivi a stampa audaci lungo forme altrettanto uniche.

    La collezione primavera estate 2014 di abbigliamento Stella Jean comprende diversi modelli di abiti e look composti con gonne a ruota gonfie in diverse lunghezze, appena sopra il ginocchio o sul polpaccio, maxi gonne che si alternano a longuette più lineari e a gonne a sirena arricchite da ruches e applicazioni lungo il profilo. Giochi di volumi percorrono ogni look portato in passerella a Milano: bustier senza bretelle vengono abbinati a cinture alte e strette e alle gonne della collezioni, tubini stampati o modelli a ruota, ma anche a pantaloni a sigaretta lunghi e larghi, modelli dal taglio boyish abbinati a camicie e cappe stampate o a shorts altrettanto caratteristici.

    La scelta dei materiali ricade su tessuti freschi come il cotone e la seta arricchiti da ricami e cristalli, mentre la palette cromatica premia tinte come il giallo, l’azzurro, il verde, l’arancione che si alternano lungo stampe grafiche a righe, motivi a tema animale e quadri.

    Stella Jean ha dato una grande opportunità alle donne del Burkina Faso, diventate grazie a lei microimprenditrici nel fashion system, la sua collezione è straordinaria anche per questo, voi non siete d’accordo?