Trend: la trasparenza è fashion

da , il

    Alla Paris Haute Couture i designer hanno trasformato gli abiti presentati in una enorme vetrina trasparente. Audaci stilisti o esibizionisti? Da Chanel a Valentino sulle passerelle dell’Alta Moda e non solo la tendenza sembra essere l’effetto vedo non vedo. Quel che difatti conta è che non stiamo parlando di un ritorno della tendenza lanciata nel 2010 soprattutto dalle VIP di uscire di casa senza reggiseno, ma di una preferenza per trasparenze eleganti, formulate e abbinate con criterio, senza strafare o mostrandosi con i capezzoli al vento.

    Un modo molto semplice per intraprendere questa tendenza è quello di indossare una camicetta leggermente svasata e in colore nero, ovviamente dal tessuto trasparente. Per questione di gusto e garbo è meglio associare a tale indumento una canotta in tonalità nude da sotto, mentre la sera si può anche osare con un reggiseno a coppa alta in pizzo. Se si sceglie questa seconda opzione, assicurarsi di coprire bene il decolletè, magari con uno scialle di cachemire per presentarsi con un look raffinato e di classe. Ultimo accorgimento: attenzione però le camicette trasparenti mettono in mostra la vostra silhouettes, quindi prima di uscire guardatevi allo specchio almeno per dieci minuti per fare caso alla presenza di rotolini di troppo. Per indossare un cappotto di organza si devono avere delle buone ragioni, anzi buonissime. Il lusso di tale capo di abbigliamento potrebbe esssere abbinato ad un tubino nero, anche se la tendenza della trasparenza sarà sicuramente apprezzata nelle stagioni a venire. Si possono trovare cappotti di organza nelle collezioni di grandi stilisti come Donna Karen e Oscar De La Renta.

    Le fashion victim optano per il total black, ma le persone comuni osano anche con il bianco. Vestitini crema o dalla nuance chiara caratterizzati da tessuti trasparenti come chiffon e georgette di seta sono perfetti cocktail party estivi. Il consiglio è cercare abiti che siano fortemente arricchiti dai dettagli sartoriali. Nella Elie Saab Couture troviamo vestiti nei toni del bianco e del nude con rifiniture marcate, mentre Valentino tende al romanticismo e al classico con un bianco puro ed eleganti dettagli rosa.