Urban Swap Party: a Milano la festa per scambiarsi vestiti

da , il

    Urban Swap Party: a Milano la festa per scambiarsi vestiti

    Se siete a Milano in occasione delle prossime sfilate di Milano Moda Donna, non potete perdervi l’appuntamento con l’Urban Swap Party, arrivato alla seconda edizione dopo il grande successo riscontrato lo scorso anno.

    L’evento si tiene dal 24 al 26 settembre e tre sono le location scelte, tutte in zona centrale in modo da essere facilmente raggiungibili: l’ATM Bar di Porta Volta, l’Atelier del Riciclo di via Casale e lo Tsetan Sonam Carpet di piazza della Repubblica.

    Ma cosa succede durante un Urban Swap Party? Semplice: si barattano i propri abiti e i propri accessori in modo tale da rifarsi il look e il guardaroba spendendo praticamente zero euro!

    In realtà ad essere onesti si paga una sorta di ticket per iniziare a barattare ma spendendo 15 euro si ha l’accesso appunto al baratto ma anche a consulenze beauty e immagine, a trattamenti di bellezza, a trucco personalizzato e ad una selezione di assaggini gastronomici.

    Per partecipare all’Urban Swap Party è necessario registrarsi sul sito, pagare online e stampare la ricevuta che vi consentirà di accedere, per il giorno prescelto, alle tre location; con voi dovrete portare un massimo di 10 oggetti tenendo presente che ogni luogo sarà specializzato in una determinata materia.

    Dunque si scambierà abbigliamento all’Atelier del Riciclo, borse e scarpe all’ATM Bar e accessori e bijoux al centro Tsetan Sonam Carpet.

    Se avete tanta roba che non mettete più e volete rinnovare il vostro guardaroba, magari anche riguardando e ritoccando il vostro look, fateci un pensierino e prenotate una capatina all’Urban Swap Party di Milano: perchè essere belle e piacersi non è sempre e solo un lusso che si paga caro!