Vestiti per Capodanno: consigli su come scegliere il proprio look

da , il

    Parliamo oggi di vestiti per Capodanno e di alcuni consigli su come scegliere il proprio look per il party più atteso dell’anno! L’eterno dilemma è: ‘ abito rosso oppure no’? Indubbiamente il vestito rosso è un evergreen del Veglione di Capodanno ma non è l’unica strada possibile per creare l’outfit per l’ultima serata dell’anno che più di ogni altra si presta a un’infinita gamma di soluzioni, da quella più eccentrica a quella più elegante ed esclusiva. Vediamo insieme qualche consiglio di stile e sugli abiti che si possono scegliere per essere in linea con le tendenze del momento per non sbagliare ed essere strepitose.

    Il classico abito rosso

    Valentino abito rosso

    Come dicevamo l’indumento rosso è un vero must del Capodanno che resiste anche nel caso del veglione 2012, tuttavia non tutte si sentono a proprio agio con questo colore squillante addosso! Ci sono diverse varianti di rosso, da quelli un po’ più chiari che virano verso l’arancio a quelli più cupi e seducenti che vanno verso le tonalità del bordeaux e del viola. Un esempio di variazione di rosso è quello del lungo abito leggero bordeaux firmato Gucci, mentre nel caso di C’n'C che propone abitini minimali con volant, il rosso è praticamente un color mandarino con tanto di bande nere, mentre e si vuole andare sul classico c’è sempre e comunque il mitico rosso Valentino, che viene proposto e imitato da molte case di moda da Marchesa a Zara.

    Lungo o corto?

    Zara abito nero

    L’abito da sera per definizione può essere lungo o corto, il consiglio è di utilizzare il lungo per serate davvero particolari come feste dal dress code molto elegante, dalle cene ai cocktail party. Per intenderci una serata in discoteca o comunque in cui si balla molto non è adatta a questo abito, che risulta piuttosto ingombrante! Inutile dire che questi vestiti da diva necessitano di un fisico longilineo, altrimenti si rischia di sembrare più basse di quello che realmente si è. Per questo motivo questo genere di abito non sta benissimo alle persone minute che sembrano quasi scomparire all’interno dello stesso. Scarpa abbinata categoricamente altissima, meglio se con plateau per essere più comode e stabili. L’abito corto e’ sempre la soluzione migliore che si adatta a varie e differenti situazioni: longuette è molto di moda quest’anno ma attenzione: se avete il polpaccio o le caviglie forti è meglio evitare e optare per una classica lunghezza al ginocchio. Il minidress è super trendy ma non tutte possono indossarlo: è obbligatorio avere gambe se non da urlo almeno toniche e snelle e di sicuro il semaforo verde è acceso per le più giovani, mentre le signore, farebbero meglio a tenersi a debita distanza per evitare un effetto per niente chic.

    Giacche, cappotti e pelliccia

    Giacca e pelliccia

    Anche il capo spalla vuole la sua parte a Capodanno e il consiglio resta identico per le proporzioni che devono essere ad hoc a seconda del fisico che si ha e nel dettaglio che deve essere visibile ed eccentrico. Giacche in paillettes e pellicce corte come quelle proposte da TopShop sono perfette con un minidress o anche con i pantaloni. Lo stesso vale per il cappotto: inserti colorati, e accenti trendy come le bordature in pelliccia e il velluto sono proprio quello che ci vuole.

    Lucenti paillettes, piume, borchie e stelle

    Piume e stelle

    Questi sono i dettagli che fanno la differenza in un look per Capodanno. Frange, piume e paillettes come quelle delle gonnelline Berska o borchie lucenti dorate o argentate viste sui vestitini Versace per H&M di sicuro non passeranno inosservate restituendo un allure assolutamente festaiolo e glam. Molto in voga è anche la stampa stellata onnipresente sulle passerelle di quest’anno e che ha trovato la sua massima espressione nella collezione A/I 2011-2012 Dolce&Gabbana .

    Nero ma con stile

    Capodanno 2012 nero

    L’abito nero va sempre per la maggiore anche a Capodanno e in effetti questo colore si presta benissimo per abbinamenti a contrasto magari con gli accessori più eccentrici, dorati, rossi, lucidi con fiocchi ecc. Un’altra idea è quella di osare un po’ di più magari con forme incosuete e le asimmetrie come propone Zara nella sua Evening Collection in cui troviamo vestiti corti da un lato e lunghi dall’altro e al contrario minidress fortemente geometrici con spalle in evidenza molto anni ’80.

    Stile garconne

    Capodanno 2012 stile garconne

    Chi vuole essere anticonformista e originale può scegliere un look dal taglio maschile. Si può prendere spunto dall’ultima collezione autunno/inverno Chanel in cui Karl Lagerfeld gioca con i capi base del guardaroba da uomo con un risultato sobrio ed estremamente chic. Il blazer in lurex o ricoperto di paillettes è infatti una buona soluzione, magari abbinata a una camiciola leggera con sciabeau e pantaloni a vita alta con pences, o dal taglio skinny. Tutto deve essere calibrato: accessori iperfemminili come piccole pochette e scarpe con tacco sono d’obbligo per completare l’outfit. Sicuramente dare una sbirciata agli abiti Gucci della collezione autunno/inverno 2011-2012 può tornare utile per capire cosa intendo.

    Scarpe per Capodanno 2012

    Le scarpe sono la ciliegina sulla torta di qualunque outfit e hanno una particolare importanza per completare il look di Capodanno. Inutile dire che le scarpe glitterate, vero must have di stagione, destinato a resistere anche oltre l’inverno, sono la scelta perfetta per uno stile trendy e assolutamente serale. Via libera a tutti i modelli proposti dalle grandi case di moda da quelle firmate Miu Miu a quelle rasoterra Pretty Ballerinas l’importante è luccicare! Perfetti anche i modelli con strass e quelli lucidi in vernice, oppure la classica decolletè nera sarà l’ideale per uno stile sobrio o magari in abbinamento a un outfit già molto sgargiante in rosso o in altri colori pop.