5 consigli utili per seguire una dieta senza sacrifici

da , il

    5 consigli utili per seguire una dieta senza sacrifici

    La dieta vera e propria, quella dei sacrifici, può essere eliminata, seguendo cinque consigli per la perdita di peso; si tratta di passare ad una alimentazione intelligente, che non vuol dire privazione, ma cambiamenti importanti con cui convivere, bene, per sempre. Alcuni di essi possono essere inseriti senza problemi nel proprio piano dieta senza alcuno stress e aiutano a perdere peso e ad evitare di acquisirne di nuovo. Vediamo insieme quali sono e come devono essere applicati.

    Misurare il piatto

    Nel senso letterale del termine: ultimamente si tende ad utilizzare dei piatti dal diametro sempre più grande (intorno ai 30 cm), che sicuramente non incoraggiano un’alimentazione equilibrata e moderata. Ovviamente, più grande il piatto, più il nostro cervello è appagato alla vista del suo riempimento, con il risultato di mangiare di più. Il diametro consigliato per un piatto si aggira intorno ai 23-25 cm.

    Saziarsi con le verdure

    Un consiglio che viene solitamente dato a chi segue una dieta, è quello di dividere il piatto in quattro parti ipotetiche: due di verdure e insalata, una di carne e una di carboidrati. In caso in cui abbiate ancora fame, però, dovreste riprovare con un altro quarto di verdure (ed eventualmente altri) fino a sentirvi soddisfatte. L’importante è non friggere le verdure o utilizzare condimenti grassi per l’insalata.

    Servire dai fornelli, non a tavola

    Secondo alcuni esperti, è meglio servire il cibo direttamente dalla pentola sui fornelli, anziché farlo a tavola. Il motivo è il seguente: quando ci si siede e si vede il cibo, è semplice prenderne di più. A tavola si possono portare verdure ed insalata.

    Fare colazione tutti i giorni

    Una ragione in più per svegliarsi e sentire l’odore di caffè; il consumo di cibo la mattina aiuta la perdita di peso e mantiene lontano l’aumento. Se si salta la colazione, la fame cresce a dismisura prima di pranzo, portando a comportamenti alimentari sbagliati. Sono consigliati cereali integrali, come il porridge, oppure yogurt senza grassi, uova sode o burro di arachidi come proteine. Non vi preoccupate dei grassi, a colazione si smaltiscono rapidamente.

    Bicchieri alti e fini

    Quando ci s lascia andare al consumo di bevande alcoliche o zuccherate, l’ideale sarebbero i bicchieri alti e fini, perché in essi la capienza è minore ma danno l’impressione di contenere molto più liquido di quanto in realtà fanno. Meglio utilizzare i bicchieri larghi per l’acqua o per bevande non caloriche.