Acqua minerale in bottiglia: più vantaggi con caratteristiche personalizzate

da , il

    Acqua minerale in bottiglia: più vantaggi con caratteristiche personalizzate

    Quando si sceglie l’acqua minerale in bottiglia, il primo e principale dilemma riguarda la presenza o meno di gas. Liscia o frizzante? Per ragioni di gusto, di di sensibilità, di sapore o di funzioni fisiologiche (nel caso di acque che stimolano la diuresi o che agevolano la digestione), ognuno ha le sue preferenze, ma in realtà sarebbe opportuno che si bevesse un tipo di acqua compatibile con il proprio stile di vita e fabbisogno di minerali. Ma, quando possibile, il consumo diretto dal rubinetto rappresenta la scelta migliore.

    Un occhio alle caratteristiche

    I medici stanno riqualificando sempre di più l’importanza nel consumo di acqua personalizzata, secondo quanto emerso dal recente incontro del Fimmg (Federazione italiana medici di medicina generale), nel corso del quale l’argomento principale è stato il ruolo dell’acqua per la salute del nostro organismo.

    Premettendo che se l’acqua di rubinetto è buona, è sempre preferibile rispetto a quella imbottigliata (a meno che non ci siano delle condizioni particolari che impongono il consumo di acqua con determinate caratteristiche), ma se non c’è scelta, selezionare in base al proprio fabbisogno presenta molti vantaggi.

    Gusto e sostanza

    Quando si beve acqua, non si parla solo della qualità relativa al sapore, ma anche delle proprietà organolettiche utili a ciascun organismo.

    Per fare degli esempi, entro i 25 anni sarebbe opportuno bere acqua ricche di calcio, con una concentrazione che va dai 50 mg ai 150 mg, in modo da fissarlo nelle ossa e ritardare negli anni l’osteoporosi.

    Quantità di sodio e di cloruro di sodio, rispettivamente non superiori a 5 mg per litro e d 8 mg per litro, sono alleati importanti nella lotta alla ritenzione idrica, oltre a stimolare la diuresi.

    In conclusione, quindi, è preferibile acquistare acque in bottiglia che abbiano una composizione di minerali tale da apportare benefici all’organismo, oltre che a prevenire future patologie. Un consulto con un medico è illuminante e può aprire nuovi scenari su una delle attività più praticate, oltre che indispensabili alla vita: bere.