Acqua ossigenata: tutte le proprietà curative

da , il

    Acqua ossigenata: tutte le proprietà curative

    L’acqua ossigenata ha tantissime proprietà curative, che non tutti conoscono. Tra l’altro, si tratta di una soluzione facilmente reperibile e che quasi tutti abbiamo già in casa. Nota per la sua azione disinfettante, non molti sanno come e perché questa possa essere utilizzata a scopo terapeutico o per risolvere piccoli e grandi inestetismi. Quali sono, quindi, le proprietà curative dell’acqua ossigenata?

    Usi terapeutici

    Anzitutto, l’acqua ossigenata può essere sfruttata per disinfettare piccole ferite, escoriazioni e ulcere, ma è utile anche in caso di punture di insetto, herpes, balanite e unghie incarnite. Essa, invece, non è assolutamente indicata in caso di ustioni perchè, anzi, potrebbe peggiorare il problema. Tra gli usi terapeutici dell’acqua ossigenata anche la cura dell’onicomicosi, un’infestazione da fungo delle unghie. In questo caso basta fare dei semplici pediluvi con acqua calda, acqua ossigenata e bicarbonato, per cercare di risolvere naturalmente il problema. Ancora, potete sfruttare l’acqua ossigenata in caso di naso chiuso, dovuto a sinusite o raffreddore; diluite l’acqua ossigenata in acqua e introducetene qualche goccia nelle narici con un contagocce, poi soffiate il naso normalmente. Anche se soffrite di acne potete ricorrere all’acqua ossigenata; in questo caso imbevete un batuffolo di cotone e passatelo sulle zone affette da brufoli, lasciate agire di notte e poi lavate il viso al mattino come di consueto. Utilizzare questo rimedio della nonna permette anche una migliore ossigenazione dei pori della pelle e quindi previene la comparsa di altri brufoli. La stessa operazione con l’acqua ossigenata può essere fatta per schiarire naturalmente le fastidiose macchie della pelle. Infine, utilizzatene due cucchiai puri, una volta al giorno, per fare dei risciacqui del cavo orale; in questo modo potete prevenire la formazione di afte e tartaro ai denti, ma anche le fastidiose gengiviti.

    Controindicazioni

    L’acqua ossigenata, quindi, ha davvero mille virtù. Attenzione, però, alle possibili controindicazioni, che dipendono dal suo uso improprio o da un dosaggio eccessivo. Bisogna considerare, infatti, che si tratta comunque di un agente abrasivo e corrosivo, per questo occorre prestare attenzione anche ai cosiddetti volumi di concentrazione; più è alto il volume più la soluzione sarà corrosiva. Pertanto, a scopo terapeutico, utilizzate l’acqua ossigenata a basse concentrazioni (pochi volumi). Ancora, evitate di usarla eccessivamente; ad esempio, per la cura dei denti, evitate di utilizzarla molte volte al giorno, se non volete abradere lo smalto ei denti. Infine, meglio tenere questo prodotto lontano dalla portata dei più piccoli.