Afte in bocca: cause e rimedi naturali per curarle

da , il

    Afte in bocca: cause e rimedi naturali per curarle

    L’afta è una piccola ulcerazione che può apparire nella bocca, a volte può essere dolorosa, di solito in ogni caso procura fastidio. Le cause che portano ad avere afte in bocca possono essere diverse, innanzitutto le afte possono sopravvenire quando si hanno le difese immunitarie basse, in momenti di stress o di stanchezza, i rimedi sono anche di vario tipo, quelli naturali sono molti e decisamente efficaci.

    Le cause scatenanti delle afte in bocca non sono ancora molto chiare, certo è che le persone che ne soffrono si trovano spesso in una delle seguenti situazioni:

    Si tratta di stati di fragilità in cui il corpo manifesta la sua debolezza anche con delle afte in bocca.

    Ma ecco dei rimedi naturali e delle abitudini che possono aiutare nella cura e nella prevenzione delle afte.

    Igiene della bocca

    Questo è fondamentale per evitare che possano proliferare infezioni all’interno della bocca, lavarsi i denti almeno due volte al giorno, l’ideale sarebbe ogni volta dopo mangiato e se possibile utilizzare almeno una volta al giorno un collutorio rinfrescante.

    Alimentazione per curare le afte

    E’ possibile mangiare alcuni cibi specifici per curare le afte, in particolare risulta molto efficace come collutorio naturale il succo di mirtilli. Lo si terrà in bocca per almeno un minuto prima di inghiottirlo. Purifica la bocca ed inoltre fa bene anche alla circolazione sanguigna.

    Decotti naturali

    I decotti vanno applicati dolcemente sulle ferite diverse volte al giorno con un batuffolo di ovatta.

    Decotto di basilico: bollire 100g di foglie di basilico in 1l d’acqua per 15 minuti.

    Decotto di malva: bollire 50g di fiori in 1l d’acqua per 20 minuti.

    Miele rosato: lasciare 50g di petali essiccati di rosa gallica in 200g d’acqua bollente, mantenere sempre ben calda a bagno maria, per 30 minuti, passare i petali nello spremi tutto, aggiungere uguale peso di miele.

    Infusi naturali per fare gargarismi

    Infuso di tormentilla: lasciare 20g di rizoma secco in 1l d’acqua bollente per 15 minuti.

    Decotto di rovo: bollire 100g di foglie fresche in 1l d’acqua per 20 minuti.

    Infuso di erba Roberta: 50g di foglie in 1l di acqua bollente, zuccherare.