Alghe della salute: tutte quelle che non possono mancare per una dieta disintossicante

Le alghe della salute che non possono mancare per una dieta disintossicante sono tantissime! Le alghe sono anche particolarmente ricche di iodio, una sostanza che dobbiamo assumere alle nostre latitudini, per il buon funzionamento della tiroide. Scoprite, quindi, le principali proprietà delle alghe!

da , il

    Alghe della salute: tutte quelle che non possono mancare per una dieta disintossicante

    Le alghe della salute che non possono mancare per una dieta disintossicante sono tantissime! Del resto, le alghe sono ricche di vitamine e sali minerali, sostanze preziose per il nostro benessere psico-fisico. Non solo. Le alghe sono anche particolarmente ricche di iodio, una sostanza che dobbiamo assorbire alle nostre latitudini, per mantenere il buon funzionamento della tiroide. Faremmo bene, quindi, ad introdurre le alghe nella nostra alimentazione, per assicurarci tutti i nutrienti che apportano!

    Alga Spirulina

    Tra le alghe fonte di benessere anche l’alga spirulina. La spirulina è un’alga commestibile ricca di alcuni elementi essenziali per il nostro benessere. Contiene ben otto volte la quantità di calcio contenuta nel latte e ben 34 volte più ferro degli spinaci. Inoltre, la spirulina ha un effetto antiossidante, di potenziamento e stimolazione del sistema immunitario e agisce come energizzante. Le vitamine presenti nella spirulina, invece, sono prevalentemente la vitamine C, E e quelle del gruppo B. Grazie alle numerose proprietà e ai suoi componenti la spirulina, quindi, può essere assunta in caso di acne, anemia, sindrome del colon irritabile e per garantirsi il giusto apporto di iodio. Questa sostanza permette di prevenire patologie della tiroide, come ipotiroidismo ed ipertiroidismo. Infine, ha una generale azione disintossicante.

    Se vuoi approfondire clicca qui

    Alga Kombu

    L’alga kombu ha diverse proprietà e benefici. L’alga Kombu è un’alga bruna che si trova sia nei mari del Giappone che nei mari del Nord Europa ed in particolare della Bretagna. E’ una valida alleata in una dieta contro il colesterolo ed è ricca di iodio, che stimola il metabolismo e aiuta a bruciare calorie. Infine, l’alga Kombu ha proprietà drenati e depurative per tutto l’organismo. Per questo, aiuta anche le donne a combattere la cellulite e la ritenzione idrica. Ottima!

    Se vuoi approfondire clicca qui

    Alga Dulse

    L’alga Dulse è un’alga dal sapore leggermente piccante ed è indicata per chi soffre di carenze di vitamine e minerali. In caso di anemia, infatti, l’assunzione di quest’alga permette di limitare i deficit esistenti. La presenza di “lisina”, invece, aiuta anche chi ha necessità di evitare la proliferazione del virus dell’herpes. E’ importante, però, evitare il sovra-dosaggio perché potrebbe provocare tremori, insonnia ed ipertensione arteriosa.

    Se vuoi approfondire clicca qui

    Alga Nori

    L’alga nori, invece, si può sfruttare per prevenire e combattere diverse patologie. Anzitutto, essa, ha un effetto rimineralizzante ed è quindi consigliata a tutti coloro che vogliono avere capelli più sani e unghie più forti. Può essere utilizzata anche per ridurre il colesterolo, perché facilita l’eliminazione dei grassi nel sangue. Il consumo di alga nori, però, è sconsigliato a chi soffre di ipertensione, ritenzione di liquidi e disturbi renali.

    Se vuoi approfondire clicca qui

    Alga Clorella

    La clorella ha diverse proprietà e benefici. Contiene vitamina A, vitamina C, vitamine del gruppo B e vitamina E, che aiutano a contrastare l’invecchiamento precoce e l’azione dei radicali liberi. Non solo, quest’alga ha un’azione depurativa su tutto l’organismo, in quanto aiuta ad eliminare gli accumuli di metalli pesanti. Infine, l’alga clorella aiuta anche a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo cattivo e mantenere il peso forma ideale!

    Se vuoi approfondire clicca qui

    Alga Kanten

    L’alga agar agar (o kanten) ha un’altissima percentuale di fibre. Per questo, può essere utile per favorire la digestione e per contrastare problemi intestinali, come quelli legati alla cosiddetta “sindrome del colon irritabile”. E’ ricca di vitamine del gruppo B, vitamine A, C, E e K. Anche per questo, favorisce l’eliminazione delle tossine e quindi esercita un’azione depurativa e disintossicante sull’organismo. Infine, contiene lo iodio, una sostanza che dobbiamo assumere per evitare l’insorgenza di patologie della tiroide, come l’ipotiroidismo e l’ipertiroidismo.

    Se vuoi approfondire clicca qui

    Alga Wakame

    Anche l’alga wakame ha tante proprietà e benefici per la salute. Si tratta, anzitutto, di un’alga particolarmente proteica, utile anche a chi segue una dieta vegetariana. Non solo, quest’alga ha un’azione antiossidante ed aiuta a combattere l’invecchiamento precoce. Altra caratteristica di quest’alga è l’elevata concentrazione di acidi grassi omega-3, utili per il benessere del cuore. Infine, l’elevato contenuto di iodio, rende quest’alga particolarmente indicata a favorire la corretta funzionalità della tiroide. Assumendola, dunque, si possono prevenire ipotiroidismo e ipertiroidismo.

    Se vuoi approfondire clicca qui

    Alga Klamath

    Le proprietà dell’alga Klamath sono notevoli. Essa ha un’azione antiossidante e anti-età, quindi contrasta l’azione dei radicali liberi e l’invecchiamento cellulare precoce. Questa alga ha anche un’azione rinvigorente ed energizzante e stimola naturalmente il sistema immunitario. Anche se volete dimagrire, potete sfruttare i benefici di quest’alga, che favorisce un efficace drenaggio dei liquidi in eccesso. Pure quest’alga, poi, come tutte le altre, contiene iodio, una sostanza preziosa che è necessario assumere alle nostre latitudini. In mancanza, infatti, possono svilupparsi patologie della tiroide, come ipertiroidismo ed ipotiroidismo. Il consumo costante di alghe, invece, limita l’insorgenza di queste malattie. Infine, l’alga Klamath si consiglia anche a chi vuole migliorare il proprio tono muscolare e ridurre il colesterolo cattivo nel sangue.

    Se vuoi approfondire clicca qui