Alimenti biologici: quali vantaggi?

da , il

    Alimenti biologici: quali vantaggi?

    Bombardati dalle notizie che si leggono sui giornali o che si ascoltano in televisione, spesso, si è portati a pensare che gli alimenti biologici siano di gran lunga più nutrienti di quelli tradizionali, in quanto quest’ultimi sono pieni di concimi e sono, perciò, poveri di vitamine e proteine. Ma gli alimenti biologici sono veramente più nutrienti e gustosi rispetto a quelli classici che troviamo nel negozio sotto casa? Beh, la risposta, purtroppo è no! Seconda una ricerca riportata dal quotidiano inglese Daily Express, infatti, l’agricoltura biologica è inferiore a quella tradizionale, non solo per il gusto, ma anche per i valori nutritivi.

    Questa notizia, che sicuramente non farà piacere agli amanti del mangiar sano, ha sbugiardato le buone intenzioni dell’agricoltura biologica. I ricercatori inglesi hanno preso in considerazione tre tipici ortaggi come pomodori, patate e broccoli, ottenuti sia dall’agricoltura tradizionale, che da quella biologica.

    Le analisi chimiche hanno fatto emergere che i prodotti biologici offrono minori quantità di antiossidanti rispetto a quelli tradizionali. I tuberi ottenuti dall’agricoltura tradizionale, inoltre, offrivano anche maggiori dosi di vitamina C, che è una delle sostanze più importanti di cui il corpo umano necessita.

    Secondo i ricercatori, quindi, lo studio dimostra che : Frutta e verdura coltivate non biologicamente sono anche molto buone, la cosa più importante è mangiare questi cibi, siano essi bio o meno.

    Immediata, naturalmente, la replica degli amanti dei prodotti biologici che hanno difeso la loro agricoltura commentando come la verdura biologica potrà anche essere meno gustosa, ma non introduce pesticidi nell’organismo umano.