Alimenti privi di carboidrati: quali sono i più adatti per la dieta dimagrante

da , il

    Alimenti privi di carboidrati: quali sono i più adatti per la dieta dimagrante

    Quali sono gli alimenti privi di carboidrati? Questi cibi sono indicati per la dieta dimagrante? Di dieta se ne parla sempre, non senza opinioni spesso più che discordanti sul tipo e la quantità di alimenti da consumare per dimagrire. In vista dell’estate, poi, il problema si pone ancora di più, se si vuole perdere gli ultimi fastidiosi chiletti. Da sempre chi cerca di dimagrire crede di dover eliminare i cosiddetti carboidrati, ma è proprio così? Per dimagrire è giusto limitarli o eliminarli del tutto? E con quali conseguenze?

    Carboidrati: come e quanti consumarne

    Prima di iniziare qualsiasi discorso che riguardi una dieta alimentare, va premesso e ricordato sempre che la soluzione migliore per perdere peso in modo sano è quella di rivolgersi agli esperti del settore, quindi un dietista, un nutrizionista o un dietologo. Solo questi ultimi sapranno come impostare un regime alimentare personalizzato per le proprie esigenze (che tenga conto dell’età, del ritmo di vita che si segue e della presenza di eventuali patologie). In linea di principio i carboidrati non andrebbero del tutto eliminati dalla dieta che, come si ribadisce sempre più spesso, dovrebbe comunque essere variegata, per consentire all’organismo di funzionare al meglio. Una soluzione alternativa valida può essere quella di limitarli al solo momento del pranzo e della colazione. In questi momenti della giornata, infatti, l’organismo brucia più velocemente quanto ingerito, a differenza di quanto accade la sera, quando, dopo qualche ora, inevitabilmente si finisce a letto, senza poter bruciare le calorie ingerite. Anche le quantità sono fondamentali nell’assunzione dei carboidrati; quantità moderate sono consigliate anche a chi non ha problemi di linea, ma semplicemente vuole mantenersi in forma. Una drastica riduzione (si parla solo di riduzione si badi e non di eliminazione totale) dell’assunzione di carboidrati deve essere seguita solo ed esclusivamente dallo specialista del settore.

    Alimenti privi di carboidrati: quali sono

    carboidrati

    Venendo agli alimenti senza carboidrati, essi sono diversi e in linea di massima a dover essere limitati in tal senso sono per lo più la pasta, il pane, la pizza e alcuni dolci, ma anche il riso e i cereali. Una soluzione per dimagrire può essere comunque quella di scegliere questi alimenti in forma integrale; questi preparati integrali infatti agiscono in un doppio senso favorendo il dimagrimento. Da un lato saziano di più, diminuendo il senso di fame, dall’altro hanno anche un minor indice glicemico. Quando si parla di alimenti privi di carboidrati, poi, si badi, questo non significa che essi siano altrettanto privi di grassi e quindi occorre prestare attenzione anche a questi, se non si vuole che la limitazione dei carboidrati nella dieta si riveli comunque inutile per dimagrire. L’attenzione deve riguardare poi soprattutto il condimento, che spesso ha un ruolo molto importante per la pesantezza del piatto consumato. Tra gli alimenti privi di carboidrati sicuramente il pesce (di tutti i tipi, inclusi i molluschi e i crostacei), ma anche le carni (di tutti i tipi, anche conservate, inclusi gli insaccati e i salumi), le uova, gli oli vegetali e i condimenti animali (come il burro), le verdure in genere (specie quelle a foglia verde come indivia riccia, scarola, bietola, spinaci, lattuga romana, radicchio), gli ortaggi (come zucchine, melanzane, sedano, finocchio, ravanelli). Da evitare invece le patate, la zucca e le carote. Anche i formaggi possono essere indicati tra gli alimenti privi di carboidrati (in particolare parmigiano, grana e ricotta, mentre i formaggi freschi a pasta filata come la mozzarella hanno più carboidrati). Anche il latte ha una sua quantità di carboidrati. Per accertarsi della quantità di carboidrati contenuta nei vari alimenti basta semplicemente verificare le etichette nutrizionali.