Alito cattivo: rimedi naturali contro l’alitosi

da , il

    Alito cattivo: rimedi naturali contro l’alitosi

    L’alito cattivo è un fastidioso problema, ma esistono rimedi naturali contro la temuta alitosi che sono facili, veloci ed efficaci per combattere questo problema. Uno dei primi consigli pratici per eliminare l’alitosi è quello di praticare una corretta igiene orale, lavandosi i denti almeno due volte al giorno e utilizzare filo interdentale e i colluttori come ulteriore tecnica di pulizia. Inoltre pulire bene anche la lingua con apposite raspe in gomma che si possono trovare in farmacia, rende la bocca più fresca e più a lungo perchè si eliminano i batteri annidati tra le papille gustative, anche questi responsabili dell’alito cattivo. Esistono infatti numerosi fattori che possono essere la causa dell’alito cattivo: dai problemi di tipo gastrico, alla scarsa igiene orale, opure i problemi epatici, fino allo stress.

    Rimedi naturali per combattere l’alitosi

    I consigli sono di lavare i denti dopo ogni pasto e utilizzare pasta dentifricia contenente bicarbonato di sodio o clorofilla. Inoltre l’utilizzo di caramelle e gomme alla menta senza zucchero, può migliorare temporaneamente la situazione. E’ bene anche fare dei risciacqui con acqua e bicarbonato di sodio o bere una tisana al tè verde che aiuta a eliminare il cattivo odore. Anche inserire nell’alimentazione qualche foglia di prezzemolo da masticare, specialmente dopo aver mangiato cibi pesanti o contenenti cipolla e aglio, è una buona soluzione, come le foglie di salvia con cui fare degli impacchi, frizionandole delicatamente sui denti e sulle gengive: li renderà più lucidi e regalerà una duratura sensazione di fresco e pulito.

    Uno dei rimedi naturali per la prevenzione dell’alito cattivo che anche le nostre nonne consigliavano è quello di masticare, oltre al prezzemolo, i semi di finocchio che sono molto freschi e dal gusto intenso e grazie agli oli essenziali contenuti, permettono di mantenere un alito profumato più a lungo. Oppure come dicevamo prima, sciogliere in un bicchiere d’acqua un cucchiaio di bicarbonato di sodio e utilizzare questo preparato per fare dei gargarismi. Anche inserire nell’alimentazione l’anice stellato è un ottimo rimedio per combattere l’odiata alitosi: si possono preparare delle tisane e dei decotti a base di anice per favorire la digestione e migliorare di conseguenza anche l’alito.

    Infine i mirtilli rossi consumati freschi o sottoforma di succo, aiutano a combattere placca e carie contribuendo al mantenimento di un alito fresco e pulito. Così come il sedano che ha lo stesso effetto e anche yogurt e frutta in genere consentono di migliorare l’alito, sempre a patto di praticare un’ottima igiene orale che è la prima regola per avere una bocca sana e profumata.