Allergia agli acari della polvere: sintomi e rimedi

da , il

    Allergia agli acari della polvere: sintomi e rimedi

    Comprendere i sintomi e i rimedi utili contro l’allergia agli acari della polvere è di fondamentale importanza, dal momento che si tratta di un disturbo molto comune. L’allergia non è altro che una risposta del sistema immunitario che produce degli anticorpi a contatto con un allergene, qualcosa che l’organismo percepisce come sostanza estranea ‘nemica’ da neutralizzare. Nel caso degli acari della polvere, non è tanto il microrganismo a provocare l’allergia, quanto i suoi residui e cioè le feci e gli acari morti.

    Sintomi dell’allergia agli acari della polvere

    Generalmente i sintomi dell’allergia agli acari della polvere riguardano gli occhi, la pelle e le vie respiratorie. Uno dei sintomi più comuni è quindi la congiuntivite (con occhi rossi e lacrimanti); segue la rinite (naso otturato e che cola, come nel raffreddore, ma accompagnato da frequenti starnuti); ancora, l’asma (difficoltà di respirazione più o meno intensa, specie sotto sforzo fisico o nel sonno, tosse e sibili); infine, tra i sintomi dell’allergia agli acari anche l’eczema e l’orticaria (anche se si tratta di sintomi meno frequenti). Questi sintomi, come l’allergia agli acari della polvere, possono essere presenti tutto l’anno, tuttavia, i periodi clou sono la primavera (in alcuni casi si somma alle allergie ai pollini) e il periodo da settembre in poi. Ricordiamo anche le condizioni ambientali che favoriscono l’allergia al polline: locali poco areati, umidi e con temperature superiori ai 18-20 gradi. In ogni caso, quando si manifestano questi sintomi è opportuno consultare uno specialista che consiglia le cure del caso.

    Rimedi contro l’allergia agli acari della polvere

    Diversi sono i rimedi contro l’allergia agli acari della polvere. Molti di questi rimedi vanno adottati in casa. Innanzitutto è fondamentale un’accurata igiene domestica; in particolare la polvere va eliminata con regolarità, meglio utilizzando una spazzola bagnata per evitare che volino le sostanze allergizzanti depositate nella polvere. Nella pulizia andrebbe poi preferita l’aspirapolvere, invece della scopo per lo stesso motivo indicato in precedenza. Almeno una volta a settimana, poi, vanno pulite le tappezzerie e i divani. Altro rimedio contro l’allergia agli acari della polvere di tipo casalingo riguarda i cuscini e i materassi. E’ proprio in questi ultimi che sia annidano maggiormente gli acari. Per ovviare al problema, esistono alcuni tessuti capaci di non far penetrare l’acaro: copri cuscino, copri materasso, lenzuola, federe, coperte, ecc. Nel caso di normali tessuti, invece, vanno lavati a 60°. A queste temperature l’acaro della polvere viene distrutto. Infine possiamo utilizzare gli acaricidi, anche se si tratta di rimedi che permettono di limare gli acari, non i residui da essi lasciati e che sono i responsabili dell’allergia.