Alzheimer: la dieta mediterranea protegge il cervello

da , il

    Alzheimer: la dieta mediterranea protegge il cervello

    La dieta mediterranea continua ad accogliere consensi in fatto di salute: oggi una ricerca ha confermato che questo stile alimentare protegge il cervello e costituisce un’ottima prevenzione per malattie come il morbo d’Alzheimer.

    Gli studi evidenziano che la dieta mediterranea è antinvecchiamento e mostra di proteggere il cervello dall’invecchiamento, oltre che da patologie degenerative, tanto che lo stile alimentare delle popolazioni appartenenti al bacino del Mediterraneo sembrerebbe influenzare anche serenità e sesso.

    Lo studio è stato condotto da un team di ricercatori del Columbia University Medical Center e reso noto dalla rivista di divulgazione scientifica Archives of Neurology.

    I medici hanno coinvolto 1393 persone sane, senza alcun disturbo cognitivo e 482 individui con una serie di deficit nelle capacità cognitive.

    Il campione di soggetti ha risposto a un questionario riguardo i cibi consumati abitualmente ed è stato tenuto sotto controllo per un periodo pari a cinque anni.

    Monitorati dai ricercatori, 275 soggetti perfettamente sani hanno mostrato un deficit cognitivo e la ricerca sembra aver constatato che tra i soggetti inclini a seguire più scrupolosamente un regime alimentare basato sui principi della dieta mediterranea sembrano sorgere meno probabilità di sviluppare problemi cognitivi.

    La percentuale di rischio per questi soggetti si attesta infatti al 28% in meno rispetto alla norma. Dunque via libera a ortaggi, materie prime fresche e condimenti di qualità per proteggere corpo e buonumore, in una lotta alle malattie degenerative che può e deve partire anche da tavola.