Anche i tacchi alti sono responsabili della cellulite

da , il

    Anche i tacchi alti sono responsabili della cellulite

    I tacchi alti favoriscono la cellulite e in quale misura? Noi donne amiamo particolarmente i tacchi alti che di sicuro aumentano notevolmente la nostra femminilità, ma a che prezzo? Si parla spesso dei danni alla postura, ma meno spesso delle altre conseguenze che l’uso dei tacchi alti provoca. Ovviamente si tratta di conseguenze minori, ma che di sicuro sono un motivo in più per preferire le ballerine! La cellulite poi è un inestetismo particolarmente odiato dai noi donne, specie quando ci prepariamo ad esibirci in costume; è importante quindi evitare i fattori che ne incrementano la comparsa.

    Perché i tacchi alti fanno venire la cellulite

    La cellulite è imputabile sicuramente e maggiormente ad altri fattori, ma anche l’uso di tacchi alti, specie se frequente, può avere un ruolo. In particolare è stato dimostrato che l’utilizzo di calzature basse si dimostra particolarmente importante per contrastare la stasi del microcircolo nelle zone maggiormente colpite dalla cellulite. Partiamo a monte per spiegare il fenomeno: il cuore non riesce a pompare il sangue nei distretti corporei più bassi, questo compito è affidato alla suola venosa di lejars e al triangolalo della volta, situati sotto il piede. Queste strutture hanno un’azione fondamentale: il piede esercita un’azione di compressione sulla SUOLA DI LEJARS, la cui spremitura facilita il ritorno linfatico – venoso. Lo stesso avviene sul TRIANGOLO DELLA VOLTA. La spremitura di queste vene, ad ogni passo o movimento funge da pompa (una sorta di cuore) periferica. I tacchi a spillo alterano la naturale funzione di cuore periferico di queste importanti strutture, poiché invertono la ripartizione del peso tra avampiede e calcagno. Si tratta di un meccanismo abbastanza complesso che si spiega facilmente se si dice che l’uso di tacchi alti impedisce alle strutture del piede di “pompare” i liquidi producendo di conseguenza una stasi e un ristagno di questi ultimi.

    Altri fattori che provocano la cellulite

    Se l’uso dei tacchi alti costituisce un fattore concomitante, ben più importanti sono gli altri fattori che determinano la cellulite. Anzitutto, l’alimentazione ricca di sale e cibi che ne contengono. In secondo luogo l’utilizzo di acqua ricca di sodio. Anche il non praticare attività fisica regolare contribuisce a formare la cellulite; è consigliato infatti praticare un’ attività fisica anche moderata per almeno tre volte a settimana. Anche il fumo è un fattore che contribuisce a provocare la cellulite, così come lo stare molte ore sedute e con le gambe accavallate. Da evitare sono anche gli indumenti molto stretti e i dimagrimenti rapidi. Particolarmente consigliato, invece, bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. Insomma, combattere la cellulite e prevenirla soprattutto è possibile! I tacchi hanno un ruolo, ma se vogliamo concederceli, meglio puntare ad eliminare gli altri fattori!